Calcio: Venezia, Soncin “Preso 2-1 nel nostro momento migliore”

1 minuto di lettura

"Salvezza? Possibilità risicate, cerchiamo di finire con dignità" SALERNO (ITALPRESS) – "I ragazzi dopo una prima fase di difficoltà si sono ripresi, hanno dato tutto e l'hanno rimessa in piedi. Nel nostro momento migliore, con la Salernitana più in difficoltà, pensavamo di mettere fuori la testa ma abbiamo preso il secondo gol". Lo dice il tecnico del Venezia Andrea Soncin che commenta così la sconfitta dei suoi in casa della Salernitana. Un ko che quasi condanna i lagunari alla retrocessione in Serie B. "Ci sono tre partite e anche se le possibilità sono risicate bisogna finire con grande dignità questo campionato" aggiunge il tecnico che tornando sul match aggiunge: "Ci sono state tante partite nella stessa partita. Siamo partiti con un handicap penalizzante (il rigore dell'1-0, ndr), ma i ragazzi con le loro qualità sono riusciti a riprenderla, c'è grande rammarico. L'episodio iniziale ha fortemente condizionato la prima parte della gara soprattutto. Prima di quello abbiamo avuto un occasione noi con Ceccaroni. L'approccio era positivo, poi c'è stato questo episodio casuale, fortuito, non cercato, sono situazioni che allenatori e giocatori non controllano, Ceccaroni ha la mano a 10 centimetri dal pallone e fa di tutto per toglierla. Noi – spiega ancora Soncin – avevamo fatto scelte tattiche per esser propositivi, per giocare con coraggio. Il tempo per riprendersi dallo choc e abbiamo messo intensità, creato pericoli, raggiunto il pari e speravamo anche di poterla vincere". L'analisi di Soncin si sposta sull'andamento generale degli ultimi tempi del Venezia. "Abbiamo visto che in tante partite la squadra ha fatto prestazioni positive ma è mancato sempre qualcosa. Da quando ci sono io però ho visto lo spirito giusto, da squadra. Abbiamo battagliato sia a Torino che questa sera, probabilmente mettere assieme tanti giocatori nuovi non è stato semplice per il mio predecessore ma la squadra ha valori. Poi quando perdi così tante volte perdi certezze, ma per quello che ho visto in queste due partite ho visto una squadra motivata e desiderosa di tirarsi fuori" spiega Soncin. – foto Italpress – (ITALPRESS). xc9/glb/red 05-Mag-22 20:49

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lo scontro salvezza va alla Salernitana, Venezia ko 2-1

Articolo successivo

Bergoglio ha ricevuto Orban: habemus punto d’incontro?

0  0,00