Calcio: Lega A. Casini “var? Discutere migliorie e valutare challenge”

1 minuto di lettura

'Sul Var c'è un equivoco di fondo: non è la moviola' ROMA (ITALPRESS) – "Sul Var c'è un equivoco di fondo: non è la moviola, mentre nell'opinione pubblica è intesa in questo modo. In questa fase di sperimentazione vanno discusse alcune migliorie, io per esempio ritengo giusto valutare la possibilità di un challenge per ogni squadra, una proposta sul tavolo: in questo clima di sospetti dare la possibilità alle panchine di chiedere la revisione di una determinata azione non dovrebbe creare problemi". Lo ha dichiarato il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini, intervenuto a "La politica nel pallone" su Rai Gr Parlamento. "Il tema degli stadi è la priorità, insieme alle risorse e alla scuola. Come intervenire? Per le infrastrutture non è tanto una questione di risorse, ma il problema è rappresentato dai tempi. Bisogna assicurare un percorso certo ai club, è un tema nazionale: tutti devono impegnarsi per offrire un quadro chiaro dei problemi da risolvere e affrontarli per avere una tempistica affidabile" ha aggiunto. "Non è un problema che si risolve nel breve periodo – ha proseguito Casini – Il tempo massimo è il 2032, sperando che l'Italia abbia l'assegnazione degli Europei. Ovviamente la Serie A vuole fare prima, pensiamo per esempio a Cagliari dove si pensa di completare tutto entro nel 2026. Per questo nel brevissimo periodo serve una cabina di regia nazionale, governativa, per affrontare i 10-12 dossier sul tavolo e andare verso tempi di realizzazione di 2-3 anni". – foto Italpress – (ITALPRESS). spf/gm/red 09-Mag-22 14:14

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La nuova 500 “La Prima by Bocelli” all’Eurovision Song Contest

Articolo successivo

Calcio: Graziani “Mourinho? Allenatore giusto per la roma”

0  0,00