Europei di calcio non vedenti in Italia, Pancalli “Felice”

1 minuto di lettura

"Attraverso i grandi eventi si può costruire la promozione e guardare allo sviluppo del movimento" ROMA (ITALPRESS) – "Sono davvero contento che l'Italia possa ospitare per la seconda volta consecutiva gli Europei di calcio non vedenti dopo l'edizione di Roma 2019. Questo ci rende orgogliosi, perché attraverso i grandi eventi si può costruire la promozione e guardare allo sviluppo del movimento". Lo ha dichiarato il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli nel suo intervento alla conferenza stampa di presentazione dei Campionati Europei di Calcio B1 non vedenti (IBSA Blind Football European Championship) in programma dal 1° giugno al 17 giugno a Città Sant'Angelo, in provincia di Pescara. "Sarà un banco di prova importante per la nostra nazionale – ha aggiunto il numero uno del Cip – Questo gruppo ci rende orgogliosi, come tutti i nostri atleti e al riguardo fatemi ricordare gli azzurri impegnati alle Deaflympics, i Giochi Olimpici per atleti sordi, in corso in Brasile. Per gli Europei di calcio non vedenti l'auspicio è quello di poter migliorare il sesto posto di Roma 2019 e intraprendere un percorso verso i Giochi di Parigi: l'obiettivo è la qualificazione alle Paralimpiadi. Mi auguro anche che l Europeo possa lasciarci in eredità qualcosa di iconico, come il gol che fece Sebastiano Gravina nel 2019". – foto Image – (ITALPRESS). spf/gm/red 09-Mag-22 13:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Coppa Italia. Valeri arbitro finale Juventus-Inter

0  0,00