Calcio: ManCity. Guardiola “Haaland? Non posso parlarne, avremo tempo”

1 minuto di lettura

"Concentriamoci sulla Premier, dobbiamo fare 9 punti", dice il tecnico dei Citizens MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Una conferma importante, un annuncio soltanto rinviato. Pep Guardiola non ne parla, non può farlo, ma di fatto ammette che per l'ufficialità di Erling Haaland al Manchester City è solo questione di tempo. "Il Borussia Dortmund e il mio club mi hanno detto che non posso dire nulla fino a quando l'accordo non sarà del tutto definito. Mi dispiace ma non ne posso parlare, avremo tempo per farlo", dice il tecnico dei Citizens in conferenza stampa alla vigilia del recupero contro il Wolverhampton, tappa importante per una Premier League sempre più vicina. L'arrivo del bomber norvegese dal Borussia Dortmund darà allo spagnolo quel centravanti che probabilmente in questa stagione è mancato. "Avremo nuovi giocatori in rosa, alcuni arriveranno anche dal nostro settore giovanile e i nuovi arrivi aiutano sempre a diventare più forti – spiega Guardiola -. Però nessun difensore o attaccante risolverà i nostri problemi che siano difensivi o di gol". Un giocatore non fa la differenza, sostiene Pep che ha sempre puntato sul collettivo e che condivide la linea societaria. "Bisogna sempre guardare al futuro, conosco le decisioni del club e le sostengo al 100%", le parole di Guardiola che l'anno prossimo punterà a quella Champions sfuggita per poco nelle ultime stagioni. Ora però c'è da pensare a mettere al sicuro la Premier. "Negli ultimi anni siamo sempre stati al top, quello che posso dire è che tutti all'interno del club, lo staff, il presidente, la proprietà, la squadra, tutti sappiamo quanto sia difficile vincere e per questo dobbiamo essere orgogliosi di quello che stiamo facendo, che abbiamo fatto e che speriamo di continuare a fare in futuro. È impressionante quello che abbiamo fatto, soprattutto in Premier perché tutti sanno quanto sia difficile". Il Liverpool oggi, il ManCity domani. "Non cambierà nulla per noi, giocheremo allo stesso modo indipendentemente dal risultato dei nostri avversari con cui lottiamo ormai da anni, ci spingiamo a vincenda ed entrambe le squadre hanno fatto qualcosa di eccezionale. Noi sappiamo esattamente cosa dobbiamo fare: 9 punti, è su questo che lavoriamo". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). ari/red 10-Mag-22 15:36

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ford Pro, brand globale per i clienti dei veicoli commerciali

Articolo successivo

McDonald’s con My Selection rafforza investimenti su filiere DOP-IGP

0  0,00