Calcio: Serie A. Inzaghi “Partita seria, scudetto da -2 già successo”

1 minuto di lettura

"Non era semplice dopo la vittoria del Milan e i 120 minuti di Coppa Italia". CAGLIARI (ITALPRESS) – "Bisognava fare una partita seria e non era semplice dopo la vittoria del Milan. Abbiamo fatto tre gol, preso tre pali e la squadra ha fatto bene dopo i 120' in finale". Lo ha detto l'allenatore dell'Inter, Simone Inzaghi, dopo la vittoria per 3-1 sul campo del Cagliari. Discorso scudetto rimandato all'ultima giornata, quando il Milan se la vedrà contro il Sassuolo: "Quella di Dionisi è un'ottima squadra con grandissime individualità. Sarà un'ultima giornata aperta per lo Scudetto, l'Europa e la salvezza. Arrivati fin qua, bisogna provarci fino alla fine. La squadra non ha mollato, siamo dietro ma è già successo: ho vinto uno scudetto con la Lazio con due punti dietro rispetto alla Juventus, che ha poi perso a Perugia". Decisiva una doppietta di Lautaro, che diventa il sesto giocatore nella storia dell'Inter capace di mettere a segno 20 gol in una singola stagione di Serie A prima di compiere 25 anni: "Ha fatto 13 gol nelle ultime 13. Non ha più sbagliato una partita, la squadra lo ha messo nelle condizioni di segnare, è un fuoriclasse importantissimo per noi. Ha superato il suo record di gol, glielo avevo detto a inizio stagione", ha spiegato Inzaghi. Poi, sui rimpianti: "Una partita da rigiocare? Quella d'andata col Liverpool, che ha perso una sola partita nel 2022 e l'ha persa con noi. L'espulsione ad Anfield ha interrotto un percorso magnifico. In campionato? Io penso alla stagione, ai trofei alzati, ai momenti belli di una squadra che ha fatto un grande percorso", ha affermato il tecnico, senza citare la gara di Bologna o il derby perso da 1-0 a 1-2. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). spf/pdm/red 15-Mag-22 23:12

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

L’Inter resta a -2 dal Milan, Genoa retrocesso in B

Articolo successivo

Nasce Spazio Porta del Parco: da mattatoio a luogo di integrazione sociale e cultura ad Anguillara Sabazia

0  0,00