Boxe: Wladimir Klitschko “Cio escluda Russia dalle Olimpiadi”

1 minuto di lettura

"Pronto a morire per l'Ucraina, altrimenti sarei già andato via" NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – "Il Cio dovrebbe sospendere la Russia. La guerra è in corso, non possono partecipare alle prossime Olimpiadi, non possono partecipare ad alcun evento sportivo perchè la Russia rappresenta questa guerra". È l'appello dell'ex campione del mondo dei pesi massimi Wladimir Klitschko, intervistato da Piers Morgan su Fox Nation. Ad oggi il Comitato Olimpico internazionale ha raccomandato che gli atleti russi non prendano parte alle competizioni internazionali o che lo facciano sotto lo status di neutrali. Ma per Klitscko, il cui fratello Vitali, anche lui ex campione dei massimi e oggi sindaco di Kiev, non è abbastanza: "Le azioni fanno più rumore delle parole e un isolamento farebbe più rumore di qualsiasi parola perchè sarebbe doloroso per gli atleti, per l'economia, per tutti coloro che hanno un legame con la Russia". L'ex pugile, 46 anni, come tanti connazionali si è arruolato nell'esercito ucraino: "Pronto a morire per il mio Paese? Se non lo fossi, sarei già andato via. Kiev è una città con cinque milioni di persone e ora è vuota. Milioni di ucraini si sono chiesti: sei pronto a dare tutto quello che hai per il Paese e la libertà? E la risposta è sì perchè faresti di tutto per i tuoi bambini, per i tuoi genitori, per tutto quello che ami". – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). glb/red 18-Mag-22 09:29

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ucraina. Armi secretate. Tutto ok, tanto il centro-destra abbaia ma non morde

Articolo successivo

Centrodestra, Salvini “Toni diversi ma niente di irrecuperabile”

0  0,00