Basket: Lega A. Giovani cestisti studenti modello, in A record laureati

1 minuto di lettura

Il 17.8% ha media superiore all'8 e ben il 62.4% supera la media del 7. ROMA (ITALPRESS) – Durante i workshop di Pesaro della Next Generation Educational 2022 IBSA, l'iniziativa LBA realizzata da A Better Basketball che premia i migliori giocatori-studenti dei vivai di Serie A, è stato realizzato un sondaggio per fotografare la situazione scolastica e accademica di 160 atleti-studenti che hanno partecipato alla manifestazione. Il risultato ha confermato gli eccellenti risultati a scuola dei giocatori dei vivai LBA. Il campione relativo agli studenti delle scuole superiori mostra che, nonostante i pressanti impegni sportivi, il 17.8% ha media superiore all'8 e ben il 62.4% supera la media del 7. Per contro, soltanto l'1.5% ha smesso di studiare. Per quello che riguarda il futuro, un ragazzo su due ha dichiarato che, dopo la maturità, si iscriverà certamente all'Università, percentuale che sale all'85.1 considerando anche chi ritiene probabilmente di farlo. Solo il 2.8% è certo che non proseguirà gli studi dopo il diploma. Che giocare a basket in un vivaio LBA non rappresenti un ostacolo agli studi, nonostante i pressanti impegni sportivi, ma anzi uno stimolo per ottenere ottimi risultati è una "scoperta" che Next Generation Educational ha fatto già nella sua prima edizione della stagione 2018-19, quando il 54.3% degli atleti della Next Gen Cup dichiarò di avere conseguito una media in pagella superiore al 7. Percentuale cresciuta nella seconda edizione fino al 61.1%: è significativo che nel 2022 il dato sia ulteriormente migliorato nonostante le difficoltà che gli studenti hanno dovuto affrontare durante la pandemia. Il 17.8% di ragazzi con la media superiore all'8 sorpassa notevolmente il già rilevante 12.5% della prima e l'11.9% della seconda edizione della Next Generation Educational. Il trend positivo segue quello della Serie A: nella stagione 2018-19, i giocatori laureati nei roster delle squadre LBA erano soltanto 4, sono arrivati a 12 quest'anno mentre si prevede un grande aumento degli studenti universitari nelle prossime stagioni. "A Better Basketball – sottolinea una nota – ringrazia i dottori del basket italiano perché sono stati una continua fonte di ispirazione per i giovani studenti-atleti raccontando, nei workshop o nei video prodotti da ABB in questi anni, la loro esperienza e l'importanza della dual career". I giocatori laureati nei roster delle squadre LBA nella stagione 2021-22 sono: Nikola Akele (Treviso, Kinesiology), Paul Biligha (Milano, Scienza e Tecnologia agraria), Giovanni De Nicolao (Varese, Kinesiology), Matteo Fantinelli (Fortitudo, Scienze Motorie), Giancarlo Ferrero (Varese, laurea magistrale Economia), Alessandro Lever (Trieste, Business Management), Fabio Mian (Trieste, Scienze Motorie), Davide Moretti (Pesaro, Scienze Sociali), Riccardo Tavernelli (Tortona, Economia), Riccardo Visconti (Brindisi, Scienze Motorie), Tomas Woldetensae (Varese, Interior Design), Alessandro Zanelli (Brindisi, Economia). La Next Generation Education IBSA ha eletto il quintetto dei migliori giocatori-studenti della stagione 2021-22 premiando Filippo Gallo (Cremona, mvp), Riccardo Carta (Reggio Emilia), Pietro Ballarin Chinellato (Venezia), Alessandro Grotti (Virtus Bologna), Luka Rudovic (Trento). – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). ari/com 25-Mag-22 12:17

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Povertà alimentare, da Unicredit Foundation donazioni per 2,3 mln

Articolo successivo

Eni, Cnh Industrial e Iveco Group firmano intesa per la sostenibilità

0  0,00