Dallas non molla, batte Golden State e va sull’1-3

1 minuto di lettura

Trascinati da Luka Doncic i Mavericks annullano il primo match point Warriors NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Annullato il primo match point. La strada resta decisamente in salita, ma almeno la serie resta aperta così come era lecito aspettarsi dopo le prime 4 gare della finale di Western Conference. Dallas, infatti, batte in casa Golden State 119-109 e si porta sull'1-3. Prestazione d'orgoglio per i Mavericks con Luka Doncic che proprio non ha nessuna intenzione di alzare bandiera bianca. E' lui, anche questa volta, il trascinatore dei texani. Il 23enne di Lubiana sfiora la tripla doppia mettendo a referto 30 punti, 14 rimbalzi e 9 assist, dimostrando di crederci ancora. Lui come tutta Dallas che ne porta altri cinque in doppia cifra: ne fa 23 Finney-Smith (6 i rimbalzi), 18 Bullock, 15 Brunson, poi dalla panchina arrivano i 13 di Kleber (8 i rimbalzi) e i 10 di Dinwiddie (8 gli assist). Golden State soltanto nell'ultimo quarto gioca come sa, ma è anche vero che i Mavericks avevano già chiuso la partita e che sul parquet sia dall'una che dall'altra parte non sempre ci sono stati gli attori principali. Steph Curry si ferma a 20 punti (8 gli assist), a seguire Kuminga (17 e 8 rimbalzi dalla panchina), Poole (14 anche lui dalla panchina), Wiggins (13), Thompson (12), Green (10) e Moody (10, dalla panchina). Si va a gara 5 e questa volta Golden State avrà il secondo match point da giocare in casa. Dallas cerca l'impresa, Curry e compagni vogliono chiuderla. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). ari/red 25-Mag-22 09:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mafia, arrestati 9 esponenti del mandamento Noce a Palermo

Articolo successivo

In Europa c’è la guerra, ma a Bruxelles pensano all’austerità

0  0,00