Mancini “Contro l’Argentina si concluderà un ciclo”

1 minuto di lettura

Il ct della Nazionale: "Domani tocca a Belotti, dalla prossima inseriremo dei giovani" LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "A luglio eravamo qui a festeggiare e sicuramente c'è un po' di emozione. E' bello giocare questa partita, Italia-Argentina è una classica del calcio mondiale e domani sarà una grande sfida". Lo ha detto il ct della Nazionale, Roberto Mancini, in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l'Argentina per la 'Finalissima 2022' a Wembley, stadio dove l'Italia l'estate scorsa si è laureata campione d'Europa. "Anche se contiamo qualche defezione, possiamo dare spettacolo – ha sottolineato il tecnico azzurro – Dispiace non avere Chiesa, Immobile, Berardi e Verratti, ma anche così siamo forti, come lo è l'Argentina". Il 'Mancio' ha annunciato anche che, con la sfida alla selezione di Scaloni, "si concluderà un ciclo. Dalla prossima partita inseriremo dei giovani per il futuro". Nel frattempo, con l'Argentina, toccherà a Belotti: "E' sereno, così come tutti gli altri. Sarà lui domani il titolare perché all'Europeo era il nostro secondo attaccante". Maradona? Ho avuto la fortuna di giocarci contro per tanti anni. Mi dispiace che Diego non sia qui con noi, lo ricorderemo", ha concluso il mister dell'Italia. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). mc/red 31-Mag-22 18:49

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Nazionale. Bonucci “Colpa nostra l’esclusione dal Mondiale”

Articolo successivo

Ricostruzione post Sisma Ischia, Legnini “Ok al terzo condono”

0  0,00