Motomondiale: Nuovo intervento al braccio destro per Marquez

1 minuto di lettura

Il Cabroncito operato negli Usa: nessuna indicazione sul rientro in gara ROMA (ITALPRESS) – Il calvario di Marc Marquez continua. La Repsol Honda fa sapere che il Cabroncito si è sottoposto a un nuovo intervento all'omero destro alla Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota. L'equipe medica guidata dal dottor Joaquin Sanchez Sotelo si è detta soddisfatta. L'intervento è durato tre ore e Marquez è stato sottoposto a una osteotomia omerale. Il 29enne pilota spagnolo resterà per qualche giorno ancora negli States prima di tornare a casa e proseguire il piano di recupero. Nessuna indicazione dalla Honda su quello che sarà il suo ritorno alle gare anche se per questo tipo di situazione possono volerci dai 4 ai 6 mesi. "Nonostante la complessità dell'intervento, il risultato finale è stato soddisfacente – ha fatto sapere il dottor Sanchez Sotelo – L'operazione consisteva nella rimozione delle due viti prossimali della placca posteriore precedentemente posizionata dal dottor Samuel Antuña nel dicembre del 2020, seguita da un'osteotomia omerale rotazionale. L'omero è stato stabilizzato nella nuova posizione utilizzando una placca anteriore con più viti. L'intervento chirurgico è stato completato senza complicazioni. Auguriamo a Marquez una pronta guarigione e di riprendere con successo la sua carriera". I guai di Marquez sono cominciati nel luglio 2020, con la caduta a Jerez in cui si è procurato la frattura dell'omero destro. Subito operato, lo spagnolo è tornato in pista quattro giorni dopo salvo poi dover rinunciare alla gara. A inizio agosto un nuovo intervento che lo spinge a dare appuntamento a tutti per la stagione successiva ma a dicembre il Cabroncito è costretto ad andare di nuovo sotto i ferri per la pseudoartrosi dell'arto. Per rivederlo in gara bisognerà aspettare l'aprile 2021, in Portogallo, dove riesce ad acciuffare il settimo posto. Un paio di mesi dopo arriva il ritorno alla vittoria in MotoGP al Sachsenring ma Marquez non ritrova il passo dei bei tempi, fatta qualche eccezione come lo splendido duello ad Aragon con Bagnaia e i successi di Austin e Misano a ottobre. Il finale di stagione riserva però una nuova brutta sorpresa al Cabroncito, tanto da saltare l'ultimo Gp dell'anno a Valencia: diplopia la diagnosi, colpa di una caduta in allenamento. Superato questo problema, il peggio sembrava alle spalle ma prima un nuovo episodio di diplopia (salterà Indonesia e Argentina), poi i nuovi fastidi al braccio che lo hanno portato a questo ennesimo intervento hanno frenato la sua risalita. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 03-Giu-22 09:23

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Iss, in diminuzione incidenza, Rt e occupazione terapie intensive

Articolo successivo

Calcio: Amichevoli. Messico-Uruguay 0-3, Ecuador-Nigeria 1-0

0  0,00