Calcio: Caso Valbuena, Benzema rinuncia ad appello

1 minuto di lettura

Il legale: "E' innocente ma è stanco di questa storia" PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Karim Benzema fa un passo indietro e non si presenterà al processo davanti alla Corte d'Appello di Versailles, programmato per il 30 giugno e 1 luglio, sul caso sextape. Lo scorso 24 novembre l'attaccante del Real Madrid e della Francia era stato condannato a un anno di carcere con la condizionale, a una multa di 75 mila euro e a un risarcimento di 80 mila euro nei confronti dell'ex compagno di nazionale Mathieu Valbuena per concorso in tentata estorsione. La vicenda risale al 2015 e riguarda il video a luci rosse con protagonisti Valbuena, all'epoca al Lione, e la compagna. Per il tribunale Benzema si era "personalmente impegnato con insistenza nel tentativo di convincere il compagno di nazionale a entrare in contatto con i ricattatori, pagare e impedire la trasmissione del video". Ora la rinuncia all'appello che però, precisa il legale di Benzema, non è un'ammissione di colpa: "Il mio cliente è stanco di questa storia ma si dichiarerà sempre innocente e non ha mai voluto partecipare a un ricatto contro Valbuena – le parole a 'L'Equipe' dell'avvocato Hugues Vigier – Benzema ritiene che questa nuova udienza non cambierebbe nulla e che non verrebbe giudicato come meriterebbe". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 04-Giu-22 08:46

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Presentata a Roma la V edizione del Filming Italy Sardegna Festival

Articolo successivo

Gattuso “Io razzista e omofobo? La mia storia parla per me”

0  0,00