Calcio: Andreazzoli “L’esonero all’Empoli è stata una sorpresa”

1 minuto di lettura

"E' arrivato dopo la mia stagione migliore", ha affermato il tecnico toscano. ROMA (ITALPRESS) – Aurelio Andreazzoli non ha digerito il divorzio dall'Empoli. Il tecnico toscano ne ha parlato dalle colonne de La Gazzetta dello Sport. "E' stata la mia stagione migliore. L'esonero è stata una sorpresa", ha affermato Andreazzoli, che ha rimarcato gli obiettivi centrati, ovvero "la salvezza conquistata in anticipo e la crescita del valore tecnico ed economico dei giocatori". "Avrei voluto dare un'identità più definita alla squadra, fare in modo che crescesse, seguendo magari il modello del Sassuolo. Nonostante i risultati negativi, peraltro non dovuti solo a demeriti nostri, la squadra è migliorata nel ritorno. Dopo l'ottima andata, se qualcuno ha mollato non sono stato di certo io ma chi si è sentito al sicuro e a gennaio ha fatto cassa", ha dichiarato il tecnico ex Empoli. "A me interessava soprattutto finire il lavoro interrotto anni fa, dopo l'ingiusta retrocessione del 2019. Era un debito che avevo nei confronti di me stesso e dell'ambiente. E quest'anno ci siamo salvati contro ogni pronostico. A volte quando raggiungi un obiettivo sembra quasi che sia tutto dovuto e non ci sia alcunché di conquistato", ha concluso Andreazzoli. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pdm/red 07-Giu-22 10:19

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

“Referendum 4 Si e un No. Ma i quesiti non sono chiari”

Articolo successivo

Calciomercato: Barça. Stampa, in partenza Dembelé e Braithwaite

0  0,00