Calcio: Lega A,contributo 7,5 mln a chi gioca Europa League e Conference

1 minuto di lettura

Rinviata la discussione sul tema delle trattative per la vendita dei diritti tv nell'area Mena MILANO (ITALPRESS) – In attesa di conoscere il calendario della prossima Serie A (appuntamento per il 24 giugno, sede ancora da stabilire), le 20 squadre del massimo campionato hanno partecipato in videoconferenza all'assemblea della Lega: "I Club all'unanimità – si legge nella nota ufficiale di via Rosellini -, hanno approvato il contributo per il triennio 2021-2024 a favore delle società partecipanti all'Europa League e alla Conference League". Si tratta di 7,5 milioni di euro complessivi che vengono raccolti attraverso un meccanismo di autotassazione (375 mila euro a club), e che la Lega distribuisce come riconoscimento (ma anche come incentivo) per stimolare i club ad andare quanto più avanti possibile nelle coppe. Non a caso, infatti, il criterio di distribuzione è proprio quello di ripartire la somma totale in base al contributo (ovvero i punti) che ogni squadra impegnata nelle due coppe europee porta al ranking Uefa dell'Italia. La discussione sul tema delle trattative per la vendita dei diritti audiovisivi nell'area Mena (Medio Oriente e Nord Africa), invece, è stata rinviata alla prossima Assemblea in programma il 20 giugno. La Lega Serie A, intanto, sta studiando i dettagli logistici per la cerimonia del nuovo calendario della Serie A 2022-23 che darà ufficialmente il via alla prossima stagione e che sarà trasmesso in diretta tv. – foto Image – (ITALPRESS). xh1/glb/red 13-Giu-22 17:00

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Colella “Tecnologia e digitale migliori alleati del trasporto aereo”

Articolo successivo

Mondiali2022: Collina “Fuorigioco semiautomatico? Ci stiamo lavorando”

0  0,00