Ciclismo: Giro Slovenia. Pogacar “Voglia di respirare aria di corse”

1 minuto di lettura

Il due volte vincitore del Tour: "La quarta tappa transiterà da casa mia" ROMA (ITALPRESS) – Con il Tour de France che si avvicina rapidamente, l'UAE Team Emirates proseguirà l'approccio alla Grande Boucle partecipando al Giro di Slovenia, in programma dal 15 al 19 giugno. A guidare la formazione emiratina ci sarà l'idolo di casa Tadej Pogacar; in gruppo anche Pascal Ackermann per le volate e sull'esperienza di Rafal Majka, già in trionfo in Slovenia nel 2017. "È passato un po' di tempo dall'ultima volta che ho appeso il numero di gara sulla schiena, quindi è normale che abbia molta voglia di tornare a respirare l'aria delle corse – spiega Pogacar, due volte vincitore del Tour e bronzo in linea alle Olimpiadi di Tokyo – Ci siamo allenati in altura a Livigno, l'atmosfera tra di noi all'interno della squadra è stata fantastica ed ho avvertito buone sensazioni, anche se non è mai facile sapere come queste indicazioni possano essere trasferite in gara". "Questa edizione della corsa sarà particolarmente significativa per me: la quarta tappa transiterà da casa mia a Komenda – aggiunge il fuoriclasse sloveno, che in bacheca vanta anche una Liegi-Bastogne-Liegi e un Giro di Lombardia – Conosco ovviamente bene le strade e le salite, non vedo l'ora di scorgere a bordo strada parenti e amici. I percorsi saranno duri e i rivali non mancheranno, la speranza è quella di raggiungere buoni risultati e vivere al meglio questi giorni di corsa". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). mc/com 13-Giu-22 11:37

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Celleno, camminando per il borgo fantasma sulle tracce dei Templari

Articolo successivo

Dall’1 luglio obbligo di fatturazione elettronica anche per i forfettari

0  0,00