Motomondiale: Gp Germania. Il VR46 Racing Team scalda i motori

1 minuto di lettura

Marini e Bezzecchi pronti per il difficile tracciato del Sachsenring. CHEMNITZ (GERMANIA) (ITALPRESS) – Si chiuderà con la doppia trasferta tra Germania e Olanda la prima metà della Motomondiale 2022 del Mooney VR46 Racing Team. Si comincia con il Sachsenring, dove si correrà domenica 19 giugno; a seguire appuntamento ad Assen il 26 giugno. Due tracciati unici nel loro genere, molto diversi tra loro, impegnativi e dalle particolarissime doti di guida attendono, dunque, Luca Marini e Marco Bezzecchi, concentrati per continuare sul trend di crescita delle ultime gare in sella alle Ducati Desmosedici GP. Sempre al traguardo fino ad ora e nella Top10 negli ultimi tre GP, Marini torna al lavoro in Germania per accorciare ulteriormente le distanze dai primissimi sulla pista in cui ha conquistato il primo podio in carriera (nel 2018, in Moto2). Un tracciato dai violenti cambi di pendenza, caratterizzato da dieci curve a sinistra dove fare un ulteriore step in avanti. Curioso di saggiare il ring tedesco con la MotoGP, a ruota, Bezzecchi, sul podio in Germania in due occasioni tra Moto3 (nel 2018) e Moto2 (nel 2021). Quest'ultimo è pronto a confermare il momentaneo primato tra i rookie e a tornare in zona punti. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pdm/red 14-Giu-22 10:11

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Golden State vince gara 5 e si porta avanti 3-2 in Finals Nba

Articolo successivo

Letta “Soltanto uniti si batte la destra, non ci sono piani B”

0  0,00