Bacosi e Busà portabandiera ai Giochi del Mediterraneo

1 minuto di lettura

Doppio alfiere per l'Italia come all'Olimpiade di Tokyo PERUGIA (ITALPRESS) – Diana Bacosi e Luigi Busà saranno i portabandiera italiani ai Giochi del Mediterraneo di Orano 2022. Lo ha annunciato il presidente del Coni Giovanni Malagò durante la Giunta riunita a Perugia. Due campioni olimpici, due palmares invidiabili. Diana Bacosi, nata a Città della Pieve nel 1983, mamma e atleta, tesserata per l'Esercito, ha nella sua bacheca un oro olimpico vinto a Rio 2016 nello skeet e un argento conquistato a Tokyo 2020, impreziositi da tre titoli mondiali (individuale e team misto nel 2019 e a squadre nel 2013) e due ori Giochi Europei (a Baku 2015 nel team misto e a Minsk 2019 individualmente). Luigi Busà, soprannominato "il Gorilla di Avola", ha 34 anni e fa parte del Gruppo Sportivo dei Carabinieri. Specializzato nel kumite, è uno dei karateka più forti del mondo, nonché il primo campione olimpico della storia dell'Italia Team in una disciplina che ha fatto il suo esordio a cinque cerchi nel programma di Tokyo 2020. Due volte campione del mondo (2006, 2012), tra le sue tante medaglie vinte spiccano anche 5 titoli europei. In Algeria vivà la sua terza esperienza ai Giochi del Mediterraneo, mentre farà il suo esordio nella manisfestazione la Bacosi. È la prima volta che l'Italia sfila ai Giochi del Mediterraneo con due portabandiera, come era già successo a Tokyo 2020 quando a guidare la squadra tricolore furono Jessica Rossi, anche lei campionessa olimpica del tiro a volo, ed Elia Viviani, olimpionico del ciclismo su pista. – Foto Bacosi Image – – Foto Busà agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). spf/glb/red 15-Giu-22 13:27

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Tentativo Manchester United per Eriksen

Articolo successivo

Letta “Parleremo di alleanze ma dopo i ballottaggi”

0  0,00