Pesi: Assoluti. Nel week-end finali a Milano, in gara anche Pizzolato

1 minuto di lettura

I migliori atleti azzurri si daranno battaglia per aggiudicarsi i titoli in palio MILANO (ITALPRESS) – Si svolgeranno a Milano, questo fine settimana, le Finali dei campionati italiani assoluti di pesistica olimpica. La location sarà il Crowne Plaza di San Donato Milanese, che per due giorni si trasformerà nel palcoscenico tricolore della pesistica italiana. I migliori 56 atleti e le migliori 52 atlete di tutte le età, si daranno battaglia per aggiudicarsi il titolo di miglior pesista del 2022. Sarà anche l'occasione per applaudire di persona gli atleti che hanno conquistato medaglie e titoli durante gli ultimi Campionati Europei Senior e durante i Mondiali Youth, ancora in corso a Leon, in Messico: sabato alle 18.00 gareggerà il trapanese Nino Pizzolato che, solo pochi giorni fa, ha conquistato a Tirana il suo terzo titolo Europeo consecutivo, realizzando al contempo due record del mondo, prestazione che non accadeva da esattamente 100 anni; sabato alle 16.00 salirà in pedana Giulia Imperio, campionessa europea senior in Albania a soli 20 anni; e ancora, tra gli altri, Mirko Zanni, Cristiano Ficco, Iacopo Falsinotti, argento al Mondiale Youth e Lucrezia Magistris. Inoltre, domenica alle ore 10.00 è previsto un importante momento celebrativo, un'occasione che darà modo al mondo della pesistica italiana di applaudire da vicino i suoi campioni: il presidente della Fipe Antonio Urso infatti premierà personalmente Nino Pizzolato e Giulia Imperio, per i successi ai recenti Europei, e con loro anche Mirko Zanni e Giorgia Bordignon, rispettivamente bronzo e argento a Tokyo 2020; sul palco anche Sergio Massidda, che ha all'attivo tre titoli mondiali tra Youth e Juniores e che per colpa della pandemia non ha ancora avuto il bagno di applausi che merita. – Foto Ufficio Stampa Fipe – (ITALPRESS). mc/com 15-Giu-22 18:16

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Rossi “Ungheria non presuntuosa, sorpresi da 4-0 in Inghilterra”

Articolo successivo

Marsilio “Bilancio positivo per la visita della Fondazione Niaf”

0  0,00