F.1: Verstappen “Dopo i due ritiri pensavo che per titolo fosse finita”

1 minuto di lettura

"Ma ora piedi per terra, le cose possono cambiare di nuovo velocemente" MONTREAL (CANADA) (ITALPRESS) – Dalle stalle alle stelle. Il 2022 di Max Verstappen era cominciato nel peggiore dei modi, con due ritiri nelle prime tre gare e un Charles Leclerc volato a +46. Ma cinque gare dopo, la situazione si è completamente ribaltata: l'olandese della Red Bull ha vinto quattro Gp e, complici i guai del monegasco, è ora lui a guidare la classifica, con 21 punti sul compagno di squadra Sergio Perez e 34 su Leclerc. "Quando inizia la stagione, non sai mai se hai una buona macchina oppure no – le parole di Verstappen al podcast 'Talking Bull' – Sembrava che avessimo una macchina competitiva, che ci consentisse di lottare per il titolo, ma dopo due ritiri e a -46 da Leclerc, ho pensato che fosse finita, o che ci sarebbe voluto davvero molto tempo per colmare il gap. E invece, nel giro di tre gare, abbiamo ribaltato tutto e adesso siamo entrambi là davanti". Verstappen, però, non si lascia andare a facili entusiasmi: "Sappiamo che le cose possono cambiare in fretta per cui dobbiamo restare coi piedi per terra. Dobbiamo evitare altri ritiri perchè già due sono troppi". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 16-Giu-22 17:47

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motomondiale: Quartararo “Ad Austin cambio di mentalita'”

Articolo successivo

Salvini “Salutiamo Orlando senza rimpianti, al lavoro per Palermo”

0  0,00