Calciomercato: Zaniolo “Io l’erede di Dybala? Vedremo”

1 minuto di lettura

"Se dovessi mai andar via dalla Roma mi mancherebbero tante persone". ROMA (ITALPRESS) – "Se dovessi mai andar via dalla Roma mi mancherebbero tante persone. Io l'erede di Dybala? Vedremo". A dirlo è Nicolò Zaniolo, dalle colonne di "SportWeek", il settimanale allegato alla "Gazzetta dello Sport". Il giallorosso è al centro di tante voci di calciomercato ed è stato accostato alla Juve, come possibile "successore" dell'argentino. "Il mio obiettivo quest'anno era non fermarmi, ritrovare continuità e tornare a essere un calciatore. Ho segnato 8 gol, che a qualcuno sembrano pochi, ma era da folli pensare che potessi farne 25, 30 dopo due anni senza calcio", ha spiegato il romanista. "Abbiamo regalato ai nostri tifosi un trofeo, una cosa che mancava da tantissimo tempo. Quindi, è andata benissimo. Con il gol al Trabzonspor mi sono detto: ecco, finalmente sono tornato a giocare. Poi con il Bodo la partita perfetta, quella dove ti riesce tutto (tripletta, ndr.)", ha detto a seguire Nicolò Zaniolo. "L'interesse delle grandi squadre per me, mi fa piacere: se pensano a te vuol dire che vali. E questo non mi distrae e non mi fa montare la testa. Piuttosto mi alleno ancora più motivato: voglio dimostrare che sia giusto essere accostato a questi top club. Se dovessi mai andar via mi mancherebbero tante persone, non solo Abraham", ha precisato il trequartista giallorosso. "Giocare contro Ibrahimovic è stato coronare un sogno. E' stato un anno bellissimo. Mio figlio, Tommaso, l'emozione più bella della mia vita", ha detto, infine, fra le altre cose, Zaniolo. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pdm/red 17-Giu-22 11:54

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sincro: Mondiali. Cerruti quarta nel preliminare del solo tecnico

Articolo successivo

Rottamazione ter, gli obblighi per chi aderisce

0  0,00