Cip: Pancalli “Centro Tre Fontane amputato, vergogna per l’Italia”

1 minuto di lettura

"E' inaccettabile, può rappresentare un'unicità anche in Europa" ROMA (ITALPRESS) – "Oggi questo è ancora un centro amputato, senza il palazzetto e la foresteria di 100 posti letto. Non solo è inaccettabile, ma è una vergogna per il Paese: stiamo facendo cose belle in questo centro, che può rappresentare davvero un'unicità non solo in Italia, ma anche in Europa". Lo ha dichiarato il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli, a margine della visita della sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali al centro di preparazione paralimpica di via delle Tre Fontane per incontrare ragazze, ragazzi e famiglie che prenderanno parte al campus estivo, iniziativa promossa dal Cip per avviare allo sport tanti giovani con disabilità del nostro Paese. "Ho parlato con il sindaco Gualtieri e con l'assessore Onorato, hanno ben compreso la nostra difficoltà – ha proseguito Pancalli – Trovarsi in una situazione del genere, in cui noi siamo le vittime, non ha senso. Abbiamo le risorse accantonate da anni per terminare il centro, ma non riusciamo a portare a termine il progetto per fatti indipendenti da noi". "Soluzione? Non lo so, non mi voglio sostituire né a Roma Capitale né a Eur S.p.A., le soluzioni possono essere tante. Il sindaco Gualtieri ha individuato delle risorse con grande disponibilità e metterà in moto le carte di Roma Capitale: spero che lui, persona competente e preparata, trovi una soluzione. Così non può andare avanti", ha osservato Pancalli. "Di sicuro c'è un ente pubblico che ha avuto un'area in concessione con un progetto approvato, ma poi ha appreso che chi ha dato la concessione non ne aveva facoltà totale perché una parte del terreno appartiene a Eur S.p.A. – ha concluso Pancalli – Immaginate cosa possa significare un centro con un palazzetto e una foresteria de 100 posti letto, un sistema tipo college che può rappresentare per tutti una risposta top level. Vogliamo realizzare il nostro progetto fino all'ultimo metro cubo, perché il mondo della disabilità merita rispetto". – Foto Image – (ITALPRESS). spf/mc/red 20-Giu-22 12:35

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calciomercato: Juve. Stampa, Rabiot ha chiesto la cessione

Articolo successivo

Basket: Milano. Accordo con Hines per estendere il suo contratto

0  0,00