Tennis: Atp. Medvedev resta in vetta, Berrettini scivola all’11° posto

1 minuto di lettura

Hurkacz rientra tra i primi dieci della classifica, Sinner 13° e Sonego 32° ROMA (ITALPRESS) – Dopo l'avvicendamento delle prime tre posizioni nel ranking avvenuto la scorsa settimana, con Novak Djokovic sceso in terza posizione favorendo la risalita di Daniil Medvedev (1) e Alexander Zverev (2), non si registrano cambiamenti in vetta dopo il nuovo aggiornamento da parte dell'ATP. Il 26enne di Mosca si conferma così leader della classifica maschile per la seconda settimana consecutiva, evento già accaduto a cavallo tra febbraio e marzo scorsi. Nelle altre posizioni dell'elite maschile l'unico cambiamento riguarda il vincitore del già citato torneo di Halle ovvero Hubert Hurkacz. Grazie a questo successo, il polacco ha scalato due gradini rientrando fra i primi 10 giocatori del mondo per la prima volta dal marzo scorso (il suo best ranking al n. 9 risale al novembre 2021). Il 25enne di Wroclaw ha così scavalcato Matteo Berrettini (11), che invece stazionava ininterrottamente in top-10 dall'ottobre del 2019. All'azzurro non è dunque bastato lo storico bis al Queen's, arrivato battendo in finale Filip Krajinovic (31) ovvero uno dei protagonisti del nuovo aggiornamento del ranking ATP, con le sue 17 posizioni scalate che lo avvicinano al precedente miglior risultato in classifica al n. 26 dell'aprile 2018. Berrettini si conferma dunque n. 1 d'Italia, davanti a Jannik Sinner (13) e Lorenzo Sonego (32) che mantengono le rispettive posizioni. Scivola di tre gradini Fabio Fognini (62), mentre ne guadagna altrettanti Lorenzo Musetti (71). – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). mc/com 20-Giu-22 14:54

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sincro: Mondiali. Cerruti quarta nel singolo free dopo i preliminari

Articolo successivo

Pallanuoto: Mondiali. Esordio del Settebello domani col Sudafrica

0  0,00