Non esistono omicidi per amore

1 minuto di lettura

Non pensiamo che si possa uccidere per amore. Ma con la scusa dell’amore (mancante o non meritato) sì.

Oggi leggendo le cronache, i femminicidi che aumentano a dismisura, dobbiamo interrogarci su cosa spinga un uomo a uccidere i propri familiari, le persone più vicine, spesso anche dedite e piene di sacrifici per loro (non sono infatti sempre frutto di liti queste azioni).

Esiste l’omicidio passionale per il diritto, che solo accostare la parola passione a quella di omicidio dà i brividi (ma è così giuridicamente è stato chiamato) che è il più semplice da analizzare. Si perde la ragione, si crede che la persona appartenga a sè, si uccide quel fallimento che rappresenta per sé, per il proprio ego, per la propria soddisfazione.

Poi c’è l’omicidio senza spiegazione. E qui, di fronte all’irrazionalità, si fa fatica a rintracciare un motivo. Non perché il motivo giustifichi nulla ma perché accettare che si uccida per uccidere dopo anni di convivenza non ha senso per una mente razionale.

E allora ci si interroga. Non sono omicidi per amore. Quelli non esistono. Ma esistono omicidi per l’amore, in nome di un non si capisce quale ideale quella persona dovrebbe incarnare o incarna senza saperlo. E accade anche che qualcuno non accetti l’amore. Il troppo amore. Che possa sentirsi di non meritarlo. E che quell’anima buona e dolce che gli è accanto non si renda conto di rappresentare un limite per la dannazione che si vuole abbracciare.

Sì, ci sono anche quelle persone che non vogliono amore gratuito. Vogliono permettersi di toccare il baratro, vogliono dolore, vogliono morire come dicono loro. E quella donna, o quell’uomo anche, rappresentano un limite alla propria volontà. Rappresentano il bene. Quello che loro rifiutano.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ordigni e propaganda razzista, arrestati 2 ventenni nel Pontino

Articolo successivo

Calcio: Tevez “Di Maria al Rosario? Sarebbe grande colpo”

0  0,00