Calcio: Inter. Mkhitaryan “Djorkaeff idolo, qui per lasciare segno”

1 minuto di lettura

"Voglio dimostrare di essere qui per giocare e aiutare la squadra" MILANO (ITALPRESS) – "Sono felice, mi sento molto bene. Sono contento di essere un giocatore dell'Inter e non vedo l'ora di iniziare ad allenarmi con la squadra e giocare con la maglia dell'Inter". Queste le prime parole di Henrikh Mkhitaryan da calciatore nerazzurro. Il jolly offensivo armeno ex Roma, intervistato da Inter Tv, si è soffermato suoi tre gol (e un assist) realizzati contro la sua nuova squadra: "Non so perché, ma mi è capitato di giocare molto bene contro l'Inter. Ho segnato e servito un assist: è stato bello sfidarla, ma adesso non vedo l'ora di giocare e segnare in maglia nerazzurra. Ho sempre avuto il sogno di giocare nei campionati più importanti del mondo. Sono contento di aver già giocato per 3 anni in Italia, adesso sono orgoglioso di essere un giocatore dell'Inter. Ci sono bambini che mi guardano e hanno il mio stesso sogno: vogliono arrivare in Serie A, io spero di essere d'esempio per loro". Mkhitaryan, che in carriera ha indossato anche le maglie di Manchester United e Arsenal, ha poi parlato dell'ex nerazzurro Youri Djorkaeff, anche lui di origini armene. "Djorkaeff è stato uno dei miei idoli, quando ero piccolo lo seguivo sempre. Ho anche una foto con lui: Youri è stato un giocatore eccezionale, qui all'Inter ha segnato tanti gol e ha lasciato un segno nella storia di questo club. Anche io voglio lasciare un segno e vincere trofei con questa squadra per raggiungere i nostri obiettivi". Una chiacchierata con Inzaghi, poi subito in campo per dare il meglio: "Ho parlato col mister e lo ringrazio per le sue parole. Dobbiamo lavorare insieme e io voglio dimostrare di essere qui per giocare e aiutare la squadra, perché alla fine la cosa più importante è riuscire a vincere insieme". Infine, Mkhitaryan ha concluso mandando un messaggio ai suoi nuovi tifosi: "Non vedo l'ora di iniziare. Voglio ringraziare i tifosi per il sostegno che mi hanno mostrato e per i messaggi che ho ricevuto. Voglio dire loro che li aspettiamo allo stadio per vincere insieme". – Foto agenzia Fotogramma.it – (ITALPRESS). xd6/glb/red 02-Lug-22 14:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Governo, Di Maio “Chi vuole farlo cadere non sa cosa rischia”

Articolo successivo

Calcio: Lazio, Reina pronto a tornare al Villarreal

0  0,00