Calcio: Venezia. Javorcic “Servirà pazienza ma abbiamo le idee chiare”

1 minuto di lettura

Il nuovo tecnico dei lagunari: "I giocatori li conosci solo quando li alleni" VENEZIA (ITALPRESS). Primo vero contatto con il gruppo per Ivan Javorcic, che da oggi inizia sul campo la sua avventura con il Venezia. In precedenza c'era stata qualche parola scambiata al telefono ma ora conta solo quello che si fa con il pallone tra i piedi. E prima di trasferirsi per il ritiro in Slovenia, il tecnico croato parla di ricostruzione. "Viste le ultime due stagioni, con la salita in Serie A e il ritorno il Serie B, ora non è una ripartenza. C'è già una base solida, ora dobbiamo metterci l'identità con il lavoro quotidiano. Siamo in 'lavori in corso' e sappiamo quali sono le difficoltà dopo una retrocessione", sono le parole d'inizio stagione di Javorcic. Una delle incognite è l'attacco, dopo Henry andrà sicuramente via e in rosa non ci saranno più Okereke, Nsame, Nani, tanto per citarne alcuni rispetto alla Serie A. In più anche Aramu potrebbe partire. "Se per la difesa siamo consolidati e il reparto dà maggiori sicurezze, a centrocampo abbiamo diversi giocatori e si dovrà capire chi rimarrà, mentre il reparto offensivo è tutto da costruire. E può essere un'opportunità, con più spazio per decidere cosa fare e chi scegliere. Serviranno elementi competitivi e servirà pazienza ma abbiamo le idee chiare", prosegue l'allenatore. Sulla spina dorsale italiana delle ultime stagioni, Javorcic non si sbilancia. "Ho un po' tutto da scoprire, ho visto i ragazzi giocare ma li conosci solo quando li alleni. Vorrei dominare il gioco, prediligo chi sa sacrificarsi ma puntiamo sulle caratteristiche e la qualità della persona. L'unica strada che conosco è il lavoro. La società sta lavorando bene, ha dato dei segnali importanti, come gli acquisti di Zampano e Joronen, Andersen e Wisniewski sono interessanti", prosegue il nuovo allenatore, facendo riferimento pure al mercato. Questi i 27 giocatori partiti per il ritiro della Slovenia: Aramu, Crnigoj, Haps, Johnsen e Joronen raggiungeranno i loro compagni nei prossimi giorni. Portieri: Bruno Bertinato, Niki Maenpaa, Filippo Neri. Difensori: Pietro Ceccaroni, Morrè Makadji, Marco Modolo, Patrick Leal, Melvin Remy, Harvey St Clair, Jakob Franz Pàllsson, Michael Svoboda, Maximilian Ullmann, Przemyslaw Wisniewski, Facundo Zabala, Francesco Zampano. Centrocampisti: Magnus Kofod Andersen, Bjarki Bjarkason, Gianluca Busio, Michael Cuisance, Jack De Vries, Luca Fiordilino, Damiano Pecile, Tanner Tessmann, Antonio Junior Vacca. Attaccanti: Issa Bah, Mirza Hasanbegovic, Hilmir Rafn Mikaelsson. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). rag/mc/red 03-Lug-22 14:33

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Papa “Giochi del Mediterraneo ponte tra culture diverse”

Articolo successivo

Tg Ambiente – 3/7/2022

0  0,00