Basket: Odom “Bryant mi parla in sogno, giochiamo e tiriamo a canestro”

1 minuto di lettura

"Lo spirito di Kobe è molto forte", ha spiegato l'ex ala grande dei Lakers ROMA (ITALPRESS) – "Kobe Bryant viene da me in un sogno. Mi parla tutto il tempo e mi dice 'tieni duro, continua a combattere'… Tanta merda". La rivelazione arriva, a TMZ Sports, da Lamar Odom, ex compagno di squadra nei Los Angeles Lakers, dal 2004 al 2011, di Bryant, scomparso il 26 gennaio 2020 assieme a sua figlia tredicenne Gianna e ad altre sette persone per lo schianto del suo elicottero a Calabasas. Odom, ex ala grande di Los Angeles con un passato anche con la maglia di Baskonia, ha anche sottolineato come fosse rimasto amico di 'Black Mamba' anche dopo il loro ritiro, confessando anche che in buona parte di quei sogni i due giocano e tirano a canestro. "Lo spirito di Kobe è molto forte – ha assicurato l'ex giocatore newyorkese, che ha l'immagine dell'amico Bryant tatuato sul collo – Per me, non è lontano. Quando sogni qualcuno e lui ti parla, lo ricorderai sicuramente". Odom ha anche riconosciuto che uno dei motivi principali del suo ritorno a Los Angeles è l'ispirazione generata dalla figura di Bryant: "È pazzesco". Odom, che al fianco di Bryant ha vinto i campionati Nba 2009 e 2010, ha avuto in passato problemi di droga e alcol e in bacheca vanta, con la nazionale statunitense, il bronzo olimpico ad Atene2004 e l'oro mondiale a Turchia2010. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). mc/red 04-Lug-22 09:57

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: Wimbledon. Tsitsipas e Kyrgios multati dagli organizzatori

Articolo successivo

Volley: Cisterna. Ingaggiato schiacciatore turco Bayram

0  0,00