Gravina “Un anno dopo Wembley c’è volontà di invertire rotta”

1 minuto di lettura

"È in atto la politica di valorizzazione di alcuni giovani" ROMA (ITALPRESS) – "A un anno da Wembley il calcio è migliorato. Ora c'è la presa di coscienza e la volontà è di invertire la rotta". Ne ha parlato Gabriele Gravina, presidente della Federcalcio, a margine del Consiglio Federale odierno. "Oggi dobbiamo trovare soluzioni alternative. Non più legate alla parte finanziaria secca, ma alla patrimonializzazione – ha continuato Gravina – Oggi si fallisce per mancanza di liquidità, non per debito, ma quei debiti dovranno essere onorati prima o poi. E se non poniamo in essere atteggiamenti diversi ci troveremo davanti un muro con una macchina ad altissima velocità e avremo un effetto di implosione generale". Allargando la riflessione al calcio giovanile e alla fiducia nel futuro, il presidente ha concluso: "È in atto la politica di valorizzazione di alcuni giovani. Stiamo scoprendo anche grazie alle 54 convocazioni di Roberto Mancini che abbiamo dei ragazzi molto interessanti per il futuro. Ci vuole pazienza, dobbiamo crederci e resistere ai tentativi di rifugiarsi nella campagna acquisti legata all'esterofilia". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). spf/gm/red 08-Lug-22 16:43

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, 100.690 nuovi casi e 105 decessi in ultime 24 ore

Articolo successivo

Gli italiani chiedono per il Paese la transizione ecologica e digitale

0  0,00