Nuoto: World Series Fondo. Paltrinieri trascina l’Italia nella 4×1500

1 minuto di lettura

Nella mixed il fuoriclasse di Carpi spinge alla vittoria il team Italy2 PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Immenso Gregorio Paltrinieri. In 24 ore vince i suoi diecimila e spinge alla vittoria i compagni del team Italy2 nella staffetta 4×1500 mixed nella giornata conclusiva della seconda tappa della world series a Parigi. Sabato aveva ottenuto il successo personale nella 10 chilometri, il secondo consecutivo dopo quello a Setubal. Giulia Gabbrielleschi, Martina De Memme, Dario Verani e Gregorio Paltrinieri si impongono in 1 ora 07'51"74 nel "Canal del Ourcq" e anticipano i compagni del team Italy1 Ginevra Taddeucci, Barbara Pozzobon, Andrea Manzi e Pasquale Sanzullo che sono secondi in 1ora 08'03"37 battendo allo sprint gli australiani Kareena e Kyle Lee, Moesha Johnson e Nicholas Sloman che chiudono terzi in 1ora, 08'04"30. Quarta la Spagna1 (1ora 09'30"97) e quinta la Francia1 (1ora 09'31"55). Per il Re della lunga distanza, in piscina, mare, lago o canale che sia, Paltrinieri, 27enne di Carpi, tesserato per Fiamme Oro e Coopernuoto e allenato dal tecnico federale Fabrizio Antonelli, sono stati sedici giorni nuotati al massimo. Dal 25 giugno alla Duna Arena di Budapest, quando ha dominato i 1500 stile libero mondiali col record europeo di 14'32"80, non si è più fermato. Ha continuato a vincere. Al Lupa Lake ancora d'oro nei diecimila iridati, d'argento nei cinquemila e di bronzo con la staffetta 4×1500 (di cui faceva parte anche Giulia Gabbrielleschi). Adesso la doppietta d'oro nella seconda tappa della world series di open water a Parigi, nelle acque calme e non eccessivamente fredde del "Canal del Ourcq" all'interno del Parc de la Villette, definito il nuovo modello di parco del XXI secolo. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). fsc/com 10-Lug-22 14:24

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

F.1: Gp Austria. Insulti omofobi e razzisti, inchiesta Fia su tifosi

Articolo successivo

Ciclismo: Giro donne. Annemiek van Vleuten vince la 33^ edizione

0  0,00