Tennis: Atp. Medvedev in testa, Sinner in Top10 e nuovo numero 1 azzurro

1 minuto di lettura

Berrettini scivola al 15esimo posto, Djokovic è settimo ROMA (ITALPRESS) – Vincere Wimbledon per la settima volta in carriera e registrare il peggior ranking in quattro anni. È il paradosso di Novak Djokovic alla luce della decisione dell'Atp di non assegnare punti per lo Slam londinese dopo l'esclusione di russi e bielorussi da parte degli organizzatori. Il serbo non ha potuto difendere, classifica alla mano, i 2000 punti della vittoria del 2021 nonostante sia riuscito a confermarsi sul campo ed è scivolato al settimo posto: è il suo peggior piazzamento dalla decima posizione occupata il 13 agosto 2018. Paga il conto anche Matteo Berrettini, che ad ogni modo – causa Covid – non ha potuto difendere i punti della finale conquistata un anno fa: il tennista romano è ora 15esimo. Il nuovo numero uno azzurro è così Jannik Sinner, battuto proprio da Djokovic ai quarti di Wimbledon e di nuovo in Top Ten per la prima volta da marzo: il giovane altoatesino scala tre posizioni ed è decimo. Al comando della classifica resta Daniil Medvedev davanti ad Alexander Zverev, Rafa Nadal torna sul podio precedendo Stefanos Tsitsipas, Casper Ruud e Carlos Alcaraz. Alle spalle di Djokovic ci sono invece Andrey Rublev e Felix Auger-Aliassime. Per quanto riguarda gli altri italiani, nove passi indietro per Lorenzo Sonego (63^), appena davanti a Fabio Fognini, Lorenzo Musetti guadagna tre posti ed è 67^. Questa la nuova classifica Atp: 1. Daniil Medvedev (Rus) 7775 (–) 2. Alexander Zverev (Ger) 6850 (–) 3. Rafael Nadal (Esp) 6165 (+1) 4. Stefanos Tsitsipas (Gre) 5150 (+1) 5. Casper Ruud (Nor) 5050 (+1) 6. Carlos Alcaraz (Esp) 4845 (+1) 7. Novak Djokovic (Srb) 4770 (-4) 8. Andrey Rublev (Rus) 3700 (–) 9. Felix Auger-Aliassime (Can) 3445 (–) 10. Jannik Sinner (ITA) 3185 (+3) Così gli italiani: 15. Matteo Berrettini 2280 (-4) 63. Lorenzo Sonego 810 (-9) 64. Fabio Fognini 806 (-1) 67. Lorenzo Musetti 781 (+3) 137. Flavio Cobolli 408 (+1) 138. Stefano Travaglia 407 (+1) 144. Franco Agamenone 393 (-1) 147. Gianluca Mager 386 (-11) 154. Marco Cecchinato 363 (+31) – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 11-Lug-22 10:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: Wta. Swiatek resta regina, Trevisan migliore azzurra

Articolo successivo

L’Italia ricorda il Mondiale dell’82, Gravina “Ispirazione per tanti”

0  0,00