Calcio: Platini “Non cerco nuovi incarichi, voglio vita tranquilla”

1 minuto di lettura

"Vivo da 50 anni sotto la luce dei riflettori, ho bisogno di invecchiare in pace" PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – "Ministro dello Sport? No, grazie. Voglio vivere un po' tranquillo". Michel Platini ne ha abbastanza. Lo scorso 8 luglio il 67enne ex calciatore di Saint Etienne e Juventus è stato assolto assieme a Blatter dall'accusa di frode per l'ormai famoso assegno da due milioni di franchi svizzeri incassato nel 2011 ma per una consulenza per la Fifa fra il 1998 e il 2002. Il caso esplose poi qualche anno dopo, impedendo di fatto a Le Roi la scalata alla presidenza della Fifa. "Ma non mi candiderò più per la Fifa, per la Uefa, per la Federcalcio francese o per il FIFPro – precisa in un'intervista a La Chaine Info – E' una decisione che ho preso già molto tempo fa e volevo annunciarla a testa alta, non sotto accusa. Vivo sotto la luce dei riflettori da 50 anni, la gente sa tutto di me. L'ultima volta che sono stato ad Orly, avevo un cappellino e una mascherina ma una persona è venuta da me e mi ha detto: 'Come sta signor Platini?' Credo che io e la mia famiglia abbiamo bisogno di un significativo riposo dal punto di vista mediatico e di invecchiare pacificamente". Platini, però, lascia una porta aperta: "Ho sempre detto che se ci fosse qualcosa di interessante da fare per il calcio, la farei, ma non in quelle istituzioni – il riferimento a Fifa e Uefa – perchè danno fastidio e non ho alcuna intenzione di fare marcia indietro. Se però c'è qualcosa di molto positivo che si può fare per il calcio e per i calciatori, cercherò di farlo". – foto Image – (ITALPRESS). glb/red 16-Lug-22 13:40

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Lazio. Kamenovic “Questa è la mia seconda casa”

Articolo successivo

Calcio: Bayern, Salihamidzic “Ronaldo? Non ci interessa”

0  0,00