Pallanuoto: World League. Scelto il Settebello per Strasburgo

1 minuto di lettura

Campagna e gli azzurri inseguono l'unico trofeo che manca nella bacheca Fin. ROMA (ITALPRESS) – Sedici convocati per una mission storica. Dopo l'argento mondiale conquistato lo scorso tre luglio a Budapest, secondo obiettivo per Settebello che chiuderà la stagione con gli Europei di Spalato (27 agosto – 10 settembre). Chiuso il tour californiano con le tre amichevoli ufficiali contro gli Usa, gli azzurri si preparano ad assaltare la World League, unico trofeo che manca nella sterminata bacheca della squadra più titolata dello sport italiano. Scenario la piscina Kibitzenau di Strasburgo, ovvero quella dei lontani Europei del 1987: gare in programma dal 22 al 27 luglio. La novità è il Montenegro, che è stato inserito nel girone A al posto del Brasile, che ha rinunciato alla partecipazione all'evento. Canada, Francia e Stati Uniti, invece, la seguenza delle avversarie nel girone degli azzurri. Il ct Sandro Campagna rimescola le carte: lascia a riposo il fuoriclasse Francesco Di Fulvio e il mancino Chalo Echenique (infortunato) e mette dentro rispetto alla prova iridata Jacopo Alesiani, Vincenzo Renzuto Iodice, Francesco Cassia, Francesco Condemi e Filippo Ferrero. Questi i convocati: Jacopo Alesiani, Edoardo Di Somma, Vincenzo Dolce e Vincenzo Renzuto Iodice (AN Brescia), Francesco Cassia, Francesco Condemi, Filippo Ferrero (CC Ortigia), Andrea Fondelli, Lorenzo Bruni e Matteo Iocchi Gratta (RN Savona), Luca Damonte (Ferencvaros), Giacomo Cannella e Marco Del Lungo (Pro Recco), Nicholas Presciutti (Esercito/Pro Recco), Luca Marziali e Gianmarco Nicosia (Telimar Palermo). Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, l'assistente Amedeo Pomilio, il preparatore atletico Alesandro Amato, il preparatore dei portieri Goran Volarevic, la psicologa Bruna Rossi, il fisioterapista Riccardo Cipolat e il videoanalista Paolo Baiardini. Arbitro al seguito Alessandro Severo. – foto livephotosport.it – (ITALPRESS). pdm/com 18-Lug-22 15:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Chi voleva Borsellino morto? Quel patto indicibile tra mafia e…

Articolo successivo

Calciomercato: West Ham. Broja ad un passo, ancora viva pista Scamacca

0  0,00