Calcio: Lega B. Balata “Ok riforma tornei, no a seconde squadre da noi”

1 minuto di lettura

"Il nostro campionato abbraccia grandi città, va rispettata la nostra storia", dice il presidente della Serie B MILANO (ITALPRESS) – "Noi crediamo che la riforma dei campionati vada fatta, abbiamo chiesto più volte di portare il tema anche all'approvazione del Consiglio Federale, poi lì si vedrà chi vorrà riformare il calcio italiano e chi no, ma noi riteniamo che con un format a 20 squadre non sia più possibile, anche per il discorso della sostenibilità, che la serie B subisca quattro retrocessioni per avere soltanto tre promozioni". Lo ha dichiarato il presidente della Serie B, Mauro Balata, a margine dell'Assemblea nella sede di via Rosellini, a Milano: "Inoltre riteniamo che le seconde squadre non debbano ottenere la promozione in B, il nostro campionato abbraccia grandi e importanti città, territori storici, non mi pare giusto e non è ritenuto giusto dall'Assemblea. Se un'altra Lega vuole continuare con questo progetto delle seconde squadre lo può fare, ma senza incidere su quelli che sono i nostri diritti e quella che è la nostra storia". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pia/ari/red 26-Lug-22 16:43

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Amianto, ambiente, salute: l’Osservatorio Nazionale Amianto traccia la mappa del rischio per Roma Capitale

Articolo successivo

Presentata oggi la 28° edizione del Festival della Lessinia: resoconto della prima giornata

0  0,00