Calcio: Olivera “Il Napoli un’emozione e un onore, pronto a dare tutto”

1 minuto di lettura

"Indossare questa maglia è entusiasmante, Spalletti mi sta dando fiducia", dice l'uruguaiano CASTEL DI SANGRO (ITALPRESS) – "E' un onore essere al Napoli, provo grande emozione a indossare questa maglia". Voglia di iniziare e mettersi in mostra per Mathias Olivera, neo difensore azzurro, sbarcato in Italia dopo tre anni in Spagna col Getafe. Uruguaiano classe 1997, Olivera, è stato presentato oggi in conferenza stampa a Castel di Sangro. "Sono pronto a dare tutto per la mia squadra, sono in un club importante di livello internazionale e io ho tanta ambizione. Voglio fare bene e rendere felici i compagni e i tifosi. Indossare questa maglia è entusiasmante, sono qui da poco e già mi sento carico e parte di questo gruppo. Ho voglia di vincere come tutto l'ambiente azzurro. Sono un calciatore che sa adattarsi e la mia caratteristica è la generosità. Darò tutto in campo". Olivera ha poi parlato della scelta del suo numero di maglia, il 17: "So che è stata la maglia di Hamsik, cercherò di onorarla e sono consapevole dell'importanza di questo numero per i napoletani. Il mio obiettivo è uguale a quello della squadra. Cercheremo di fare punti e vittorie, proveremo a partire bene e poi gradualmente vedremo dove potremo arrivare. Certamente spero di essere nella mia Nazionale e vorrei essere convocato per i Mondiali". Non solo l'esperienza nella Liga, Olivera ha anche sei presenze con l'Uruguay e spera di diventarne un punto fisso, confidando anche nelle conoscenze tattiche che potrà dargli Spalletti. "L'impatto con il mister è stato molto buono, mi ha seguito tanto e mi sta dando fiducia. Ma in generale ho trovato un gruppo molto unito e che mi ha accolto in maniera straordinaria. Io so adattarmi a tutto. Il ruolo di terzino è molto particolare perchè necessità di grande forza e potenza. Quello che voglio è poter dimostrare il mio valore, poi mi metterò a disposizione dei compagni e del tecnico". Infine su Kvaratskhelia e la nuova maglia azzurra: "Khvicha è un 'jugatorazo'. E' un calciatore di grande talento e sono molto contento di essere dietro di lui sulla fascia sinistra. La maglia è molto bella, l'ho provata qualche giorno fa e mi è piaciuta tantissimo". Intanto, la squadra in mattinata è scesa in campo per proseguire la preparazione in vista dei prossimi impegni. Prima palestra e poi partita a tema su campo ridotto. A chiusura di sessione esercitazione tattica finalizzata alla conclusione in porta. Politano ha svolto quasi tutta la sessione in gruppo. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). xd6/ari/red 29-Lug-22 14:21

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Niederauer “Venezia non deve porsi limiti, puntiamo al massimo”

0  0,00