Tennis: Raducanu sceglie coach russo e diventa caso politico Uk

1 minuto di lettura

La britannica inizia collaborazione con Tursunov la prossima settimana. ROMA (ITALPRESS) – Emma Raducanu cambia ancora il coach. La tennista britannica, chiamata fra un mese a confermare il risultato più prestigioso della sua carriera, ovvero il titolo degli Us Open, conquistato lo scorso anno, ha scelto il nuovo allenatore e ha fatto molto "rumore" in Gran Bretagna. Per la stagione sul cemento, in Nord America, la numero 10 del mondo sarà affiancata da Dmitry Tursunov, in passato allenatore di Aryna Sabalenka e di Anett Kontaveit. La collaborazione, per ora non definitiva, fra la 19enne britannica, di origini romene e cinesi, e il coach russo inizierà già la prossima settimana, a Washington. La notizia in Gran Bretagna ha provocato diverse reazioni. Chris Bryant, parlamentare laburista, ha chiesto indirettamente alla Raducanu di cambiare idea. "Il Cremlino sfrutterà questa decisione per la sua propaganda, come un'indizio che la Gran Bretagna non è poi così tanto preoccupata per la guerra in Ucraina", ha detto Bryant al "Telegraph". "Sarebbe un peccato che Emma andasse avanti con questa sua idea, le chiedo di ripensarci e di condannare la barbarica guerra di Putin", ha aggiunto il parlamentare laburista. Diversa la posizione di Julian Knight, capo della Commissione parlamentare su Digitale, Cultura, Media e Sport, che ha proposto una possibile alternativa, chiedendo alla Lawn Tennis Association, la Federtennis britannica, di intervenire a sostegno della Raducanu. "Vedere un coach russo allenare la numero uno del tennis della Gran Bretagna dà fastidio. Spero che la LTA mostri un minimo di leadership e che possa consigliare Emma su quale sia la scelta migliore", ha dichiarato Knight al "Telegraph". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pdm/com 29-Lug-22 13:55

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Donna uccisa a Catania, fermato il figlio

Articolo successivo

Calcio: Niederauer “Venezia non deve porsi limiti, puntiamo al massimo”

0  0,00