F.1: Gp Ungheria. Wolff “Mercedes merita 3 ma torneremo a vincere”

1 minuto di lettura

L'analisi dell'austriaco "Hamilton può correre a lungo, per il Mondiale Leclerc può farcela" BUDAPEST (UNGHERIA) (ITALPRESS) – "Un voto alla prima parte della stagione? Tre. E non perché non abbiamo ancora vinto, ma perché non abbiamo rispettato le nostre aspettative. Non siamo stati abbastanza veloci, abbiamo fallito". Non cerca scuse Toto Wolff, team principal della Mercedes, per una stagione al momento fallimentare nel Mondiale di Formula 1. "Non comprendiamo perché la macchina sia lenta – spiega l'austriaco a 'La Gazzetta dello Sport' – abbiamo cominciato a spendere soldi solo quando si è deciso di ridurre i saltellamenti. Abbiamo speso poco, spalmando gli investimenti lungo la stagione senza introdurre pacchetti corposi. Rispettiamo il budget cap: abbiamo ingegneri finanziari che monitorano ogni penny che spendiamo, nessuna deroga. Lewis è un grande, sta gestendo la situazione meglio di me, dimostra la sua maturità. È importante. Anche se stiamo attraversando un momento difficile, ha un approccio sempre positivo. Quanto può andare avanti? La decisione è solo sua: quando non si sentirà più al'altezza smetterà, ma basta osservare Alonso. Perché un pilota integro non può alzare l'asticella oltre i 40 anni? Del resto nessun pilota è riuscito a vincere dopo il 300° GP e mi piacerebbe che Lewis infrangesse questo tabù". Wolff si è poi soffermato sulla lotta per il Mondiale che vede la Red Bull di Verstappen in vantaggio sulla Ferrari di Leclerc. "Ma Charles può farcela, ha le caratteristiche per diventare campione del mondo, impara dagli errori. Anche noi l'anno scorso eravamo indietro e siamo andati vicini al titolo – osserva il team principal Mercedes – Su chi punterei tra i due? Dal punto di vista emozionale sarebbe bello per la F.1 che vincesse Leclerc. Per il futuro io sono convinto che torneremo vincenti, non è una opzione. Quando succederà non lo so. Ma saremo sempre lì". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pal/red 30-Lug-22 09:13

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: ad Atlanta Brooksby elimina Isner e trova Tiafoe in semifinale

Articolo successivo

Calcio: Barça. Xavi “Ritorno Messi oggi è utopia, ma mi piacerebbe”

0  0,00