All’Inghilterra gli Europei donne, Germania ko ai supplementari

1 minuto di lettura

Grande festa a Wembley davanti a oltre 87mila spettatori. LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Grande festa a Wembley per l'Inghilterra, che si è laureata campione d'Europa di calcio femminile. Nella finale del torneo continentale, davanti a poco più di 87mila spettatori, le "leonesse" hanno battuto la Germania 2-1 dopo i supplementari. Dopo l'1-1 dei tempi regolamentari, decisivo il tocco in mischia di Kelly. Di fronte c'erano il miglior attacco del torneo, ovvero quello inglese, con 20 gol all'attivo prima della finale, e la migliore difesa, quella tedesca, con una autorete e zero gol subiti nella kermesse. Gara molto spezzettata, con diversi falli a centrocampo. Prima occasione del match, al 26', in favore della Germania, pericolosa sugli sviluppi di un corner con mezza Inghilterra, però, a fare muro sulla linea di porta. La risposta delle britanniche è arrivata al 38' con l'attaccante White, che ha calciato sopra la traversa da buona posizione. Nella ripresa, al 17' il primo gol dell'Inghilterra: cucchiaio vincente della neoentrata Toone. La Germania ha prontamente reagito e 21' la Huth ha colpito in pieno l'incrocio dei pali. Al 34' il pareggio delle tedesche, firmato da Magull con un piattone mancino da due passi. Dopo l'1-1 dei tempi regolamentari, gara "bloccata" nei supplementari, fino al decisivo 2-1 delle inglesi siglato in mischia da Kelly, anche lei entrata nel secondo tempo. Le "leonesse" entrano così nell'albo d'oro della manifestazione, che vedeva otto vittorie della Germania, due della Norvegia, una della Svezia e una dell'Olanda. – foto Image – (ITALPRESS). pdm/gm/red 31-Lug-22 20:48

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Biden ancora positivo al Covid ma sta bene

Articolo successivo

Letta “Il terzo polo aiuta le destre”

0  0,00