Fabregas sbarca al Como “Voglio portarlo in Serie A”

1 minuto di lettura

Presentato il 35enne spagnolo ex Arsenal, Barcellona e Chelsea COMO (ITALPRESS) – Centinaia di tifosi gli hanno riservato un'accoglienza trionfale e lui è pronto a ripagare l'affetto. È il giorno di Cesc Fabregas, sbarcato oggi a Como per diventare un nuovo giocatore dei lariani. A 35 anni il centrocampista spagnolo si rimette in gioco in serie B dopo aver vinto tutto fra Arsenal, Barcellona e Chelsea. "La società ha creduto in me – le sue prime parole – Arrivo qui con le stesse ambizioni di sempre: giocare e vincere. Nel momento in cui capirò che non ci sono più questi stimoli appenderò le scarpe al chiodo ma ho ancora tanto da dare il calcio. Voglio portare la società in Serie A. Spero che a partire da oggi possiamo costruire questo progetto insieme". Per Fabregas, reduce dall'esperienza al Monaco, "la prossima sfida è sempre quella più importante. Quando mi impegno lo faccio con passione, impegno e dedizione. Sono testardo e passionale. Questa è una sfida per fare bene e apprendere, sia come calciatore in campo che fuori. Per me conta solo la crescita della società". E a questo proposito rivela di aver deciso di investire anche nel club. "Diventerò co-proprietario, socio, con l'obiettivo di arrivare sempre più in alto. Futuro? Mi piacerebbe diventare allenatore, la possibilità di conoscere il calcio italiano rappresenta una cosa in più, ma ci tengo a ribadire che non è questo il motivo del mio arrivo al Como". Soddisfatto intanto della buona riuscita dell'operazione il Ceo del club lariano, Dennis Wise: "Siamo felici della sua scelta di sposare il nostro progetto. Parliamo di un calciatore importante. Ringrazio il suo procuratore e sua moglie che lo hanno convinto a trasferirsi qui. Siamo molto contenti di averlo con noi". – foto Image – (ITALPRESS). xd6/pdm/red 01-Ago-22 17:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Sport – 1/8/2022

Articolo successivo

L’arte di Ryan Mendoza in mostra a Palermo

0  0,00