Tennis: Torneo San Jose. Rientra Osaka e ritrova il papà come coach

1 minuto di lettura

La giapponese ha interrotto da poco la collaborazione con Wim Fissette. ROMA (ITALPRESS) – Dopo aver saltato la stagione sull'erba, a causa di un infortunio al tendine d'Achille, Naomi Osaka torna in scena questa notte nel "Mubadala Silicon Valley Classic", torneo Wta 500 dotato di un montepremi pari a 757.900 dollari in corso sui campi in cemento del campus della San Jose State University, in California, negli Usa. La giapponese, vincitrice di quattro titoli del Grande Slam, ancora una volta ha cambiato coach. Adesso, dopo il divorzio da Wim Fissette, sarà nuovamente suo padre, Leonard Francois, a "guidarla" da bordo campo. Il padre è stato il primo allenatore della Osaka, fino al 2018. La giocatrice ha tenuto a precisare che la separazione con Fissette è avvenuta senza contrasti. "Siamo stati davvero bene insieme e lo reputo sempre un grande allenatore. Eravamo su due lunghezze d'onda diverse ma lui è un uomo davvero ok. Non ci siamo lasciati in cattivi rapporti ma avevo bisogno di un diverso tipo di energia", ha detto la giapponese in conferenza stampa. A proposito del padre, poi, la Osaka ha detto: "Lo volevo davvero con me, perché mi aiuta a pensare in modo diverso. Quando ho pensieri oscuri lui sa come aiutarmi a vedere le cose in modo più positivo. Quando sono stressata lui inizia a ballare e a fare cose del genere per farmi sentire meglio e per farmi pensare ad altro. È bello averlo al mio fianco, mi ricorda quando ero bambina. Attualmente è lui il mio allenatore principale". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pdm/red 02-Ago-22 18:09

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Canoa: Mondiali velocità. 18 azzurri in gara in Canada

0  0,00