Calcio: Coppa Italia. Dionisi “Sassuolo pronto, Modena ha entusiasmo”

2 minuti di lettura

"Mercato? Spero non parta più nessuno", dice il tecnico dei neroverdi SASSUOLO (ITALPRESS) – "Ci si allena per giocare le partite vere: non che le amichevoli non lo siano, ma servono di preparazione alle partite vere. La gara con il Modena non darà tre punti ma varrà la qualificazione al turno successivo. Dobbiamo confermarci e migliorarci: in Coppa Italia partiamo più indietro e dobbiamo vincere almeno due partite per arrivare al turno che ci siamo giocati l'anno scorso. Quando inizierà il campionato, parleremo del campionato: il Modena avrà entusiasmo, giocherà in casa e il derby non si gioca da tempo. I presupposti per una bella partita e una bella atmosfera ci sono: noi dobbiamo fare il resto". A dirlo è Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo a due giorni dalla prima partita ufficiale della stagione, valida per i 32esimi di finale di Coppa Italia, contro il Modena. "A oggi si sono allenati tutti: l'unico indisponibile sarà Toljan, oltre a Romagna e Pegolo – ha spiegato il tecnico neroverde -. Tutti e tre si sono allenati, chi parte col gruppo e chi no. Parliamo di breve tempo per rientrare". Una gara particolare anche per i tifosi di entrambe le squadra, visto che si tratta di un derby: "Il risultato lo stabilirà il campo – ha sottolineato il tecnico neroverde -. Il fatto che si torni a giocare un derby è significativo: Sassuolo è in provincia di Modena, il Sassuolo ha giocato per cinque anni a Modena e per certi versi è un amarcord. Il nostro obiettivo è passare il turno. Non sarà facile e scontato, basti vedere le partite giocate ieri: alcune hanno venduto cara la pelle, altre avversarie di Serie A invece sono uscite". "Il fatto che giocheremo alle 18 è significativo: giocare due ore dopo sarebbe stato un grosso aiuto, farà caldo e ci sarà umidità – ha aggiunto Dionisi -. Non dico che ci siamo già passati, ma nel 2020 abbiamo giocato tra luglio e agosto ed era ancora più torrido: ci furono tante partite condizionate nell'intensità dal clima. Dovremo stare nella partita sapendo che i ritmi non sono gli stessi che ci saranno tra qualche mese. Ho seguito il Modena l'anno scorso perché amo il calcio e in C ho allenato: è stato sicuramente un campionato avvincente. In Serie B ho allenato per due anni e il livello non si sta abbassando, tutt'altro. Del Modena dovreste chiedere a Tesser, molto più conoscitore di calcio e di Serie B di me. Il progetto di Modena è a medio-lungo termine". Infine sul mercato, Dionisi ha concluso: "Ci presenteremo con questi alla prima partita ufficiale: da qui al 31 agosto, mi auguro non uscirà nessuno, ma se succederà sicuramente chi andrà via sarà sostituito. Non mi sorprenderebbe se arrivasse qualcuno a completare la rosa: la perdita di Traorè non è cosa da poco, sia per ruolo che per qualità individuali. Nello stesso ruolo c'è Ceide che sta crescendo, è giovane e avrà una possibilità e avrebbe trovato più spazio indipendentemente dall'infortunio di Traorè". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). xd6/ari/red 06-Ago-22 16:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pole per Zarco a Silverstone, Quartararo in seconda fila

Articolo successivo

Covid, 35.004 nuovi casi e 158 morti nelle ultime 24 ore

0  0,00