Calcio: Frosinone. Grosso “Col Monza vogliamo fare una grande partita”

1 minuto di lettura

Il tecnico alla vigilia del debutto in Coppa Italia "Abbiamo lavorato tanto e bene" ROMA (ITALPRESS) – "Abbiamo trascorso un mese insieme nel quale abbiamo lavorato tanto, cercando di farlo bene. Arriviamo a questo primo appuntamento ufficiale in discrete condizioni, cercheremo di giocare una grande partita perché c'è bisogno di farla". Queste le parole del tecnico del Frosinone Fabio Grosso alla vigilia della sfida con il Monza, valida per i trentaduesimi di Coppa Italia. "Affrontiamo una squadra salita in Serie A e che ha delle ambizioni importanti, sappiamo che le difficoltà sono alte ma noi vogliamo mettere in campo le nostre caratteristiche per cercare di ben figurare in questo esordio ed essere presenti sul campo dal 1' all'ultimo minuto – ha spiegato l'allenatore del club ciociaro – Proviamo a dare il peso giusto alla sfida, è una partita di Coppa Italia, la prima ufficiale. Sappiamo che le insidie che ci troveremo di fronte sono tante, proveremo a rendere duro il passaggio del turno ai nostri avversari. Quale modulo utilizzeremo? Non sono un fanatico dei numeri. Noi dobbiamo essere bravi ad occupare il campo, a renderci partecipi alla fase difensiva ed a quella offensiva. Il modulo serve per vedere come ti schieri al fischio iniziale, poi ci si muove in mezzo al campo e quindi bisogna essere bravi a muoversi insieme, ad occupare gli spazi, pronti ad attaccare e ad essere efficaci nella fase difensiva". Grosso si è poi soffermato sui singoli, a partire da Haoudi. "E' un giovane che sta con noi dallo scorso anno e chiaramente bisogna dargli fiducia e opportunità. Ha lavorato tanto, si è fatto trovare pronto e per me ha le caratteristiche per poter essere un giocatore bravo. Ora non so ancora chi inizierà e chi entrerà in corsa ma sicuramente Haodi è tra quelli che potranno essere partecipi della competizione". Poi una battuta su Garritano. "Non ne abbiamo tanti di giocatori di esperienza, lui è tra questi e sicuramente è determinante sia per le caratteristiche di gioco ma anche per quelle morali – ha spiegato il tecnico del Frosinone – Garritano fa parte di quei giocatori che devono indicare qual è la strada giusta da intraprendere. Ha avuto qualche problemino, ha iniziato tardi la preparazione. Fortunatamente quei problemini li abbiamo risolti e sono sicuro che ci potrà dare una mano in questa partita". – foto Image – (ITALPRESS). pal/red 06-Ago-22 12:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motomondiale: Aleix Espargaro miglior tempo nelle FP3 a Silverstone

Articolo successivo

I sub di Marevivo ripiantano un corallo nero sul relitto Haven

0  0,00