Calcio: Milan. Pobega “Voglio togliermi delle soddisfazioni, Pioli top”

1 minuto di lettura

"Cresciuto al Toro, ora voglio far bene in rossonero e azzurro", dice il centrocampista MILANO (ITALPRESS) – "Le emozioni sono tante, ho grande voglia di fare bene. Sono passati tanti anni da quando sono arrivato qui al Milan, sono cresciuto tanto e ora voglio togliermi delle soddisfazioni". Così Tommaso Pogeba ai microfoni di Milan TV dopo dopo aver rinnovato il suo contratto fino al 2027. "Nella scorsa stagione ho fatto tutta la preparazione estiva con il Milan, sono andato in panchina alla prima giornata, però mi serviva un altro passaggio fuori per crescere ulteriormente. Ho avuto la fortuna di andare a Torino, ho trovato un bell'ambiente e un allenatore che mi ha dato fiducia. Torno qui dopo una stagione in cui mi sono consolidato". Tra i segnali della crescita del centrocampista classe 1999 anche la convocazione in Nazionale: "Per me è sempre un piacere e un onore andare in azzurro e cercare di fare il meglio possibile – ha spiegato Pobega -. L'esordio contro la Germania è stato una grande emozione, non è facile spiegarla. La Nazionale è sempre la Nazionale. Ho degli obiettivi e spero di raggiungerli anche con la maglia azzurra". In rossonero Pobega trova un gruppo solido che lo scorso anno ha dimostrato la sua forza riuscendo a vincere lo scudetto: "Il gruppo mi ha fatto un'impressione molto positiva, si vede che c'è grande voglia di lavorare e di allenarsi e di fare le cose nel modo giusto. Ho trovato un gruppo che è cresciuto tanto in consapevolezza, l'anno scorso ognuno ha aggiunto qualcosa al suo bagaglio". Sui compagni di squadra: "Una persona che ero curioso di conoscere meglio l'anno scorso e che ho ritrovato quest'anno è Mike Maignan – ha affermato Pobega -. Mi aveva fatto subito una bella impressione, ha un grande carisma. Sono tornato e ho rivisto quel giocatore". Spezia prima, Torino poi: il centrocampista sta completando il suo percorso di maturazione, ma adesso l'obiettivo è quello di far bene col Milan. "Prima di andare in prestito al Torino, avevo parlato con Pioli – ha raccontato Pobega -. Mi ha confidato che secondo lui era la scelta giusta, sarei andato in un ambiente in cui sarei potuto crescere. Il mister ci teneva a dirmi di lavorare per tornare poi qui al Milan. Sono sicuro che se lo ascolterò e seguirò bene le sue indicazioni crescerò ancora tanto perchè ha già dimostrato di essere un ottimo allenatore. Ho solo da imparare". "Il mio obiettivo è quello di crescere e migliorare sotto tutti i punti di vista. Ovviamente, come gruppo, vogliamo toglierci delle soddisfazioni – prosegue l'ex granata -. Io ho ben chiaro quello che voglio, per scaramanzia me lo tengo per me, ma lavorerò per cercare di raggiungere questi obiettivi", ha concluso il 23enne. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). xd6/ari/red 06-Ago-22 16:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motomondiale: Gp Gran Bretagna. Pole position per Zarco

Articolo successivo

Pole per Zarco a Silverstone, Quartararo in seconda fila

0  0,00