Calcio: Lazio. Provedel “Sono diventato un portiere grazie a Toldo”

1 minuto di lettura

Il nuovo portiere biancoceleste "Concorrenza di Maximiano? Io penso solo a lavorare" ROMA (ITALPRESS) – "Mi sono innamorato del ruolo del portiere grazie a Toldo e agli Europei del 2000. Mia mamma e mia nonna sono di Mosca, abitavano vicino a Yashin e mi hanno raccontato di lui. Marchetti? L'ho affrontato da avversario e mi è piaciuto molto seguirlo". Il nuovo portiere della Lazio Ivan Provedel si presenta così nella conferenza stampa di Formello. Dalla retrocessione con la Juve Stabia nel 2020 all'Europa con la Lazio, l'ex numero uno dello Spezia ha realizzato un sogno: "Ho sempre voluto giocare ad alti livelli, ma cerco di non crearmi grandi aspettative – ha spiegato – A Castellammare di Stabia sarò sempre grato per avermi dato l'opportunità di giocare dopo un infortunio". A Roma troverà la concorrenza di Maximiano: "Io devo solo pensare a quello che chiede il mister. Vuole qualità e il mio unico pensiero è imparare ciò che vuole da me. Devo integrarmi bene nel gruppo, sarà poi l'allenatore a decidere chi è giusto schierare per la prossima partita. L'Olimpico è uno stadio che da avversario mi ha fatto emozionare – ha concluso Provedel – Sarò ancora più emozionato con il pubblico di casa a mio favore". – Foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). spf/pal/red 10-Ago-22 16:30

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, Oggi sono 31.703 i nuovi positivi, 145 le vittime

Articolo successivo

Calciomercato: Marsiglia. Ufficiale l’ingaggio dell’ex Inter Sanchez

0  0,00