Motomondiale: Bastianini in Ducati con Bagnaia dal 2023

1 minuto di lettura

Contratto biennale col pilota riminese che prenderà il posto di Miller BORGO PANIGALE (BOLOGNA) (ITALPRESS) – Sarà Enea Bastianini ad affiancare dalla prossima stagione Pecco Bagnaia in sella alla Ducati ufficiale. È stata la stessa casa di Borgo Panigale ad annunciarlo. Il pilota riminese, 24 anni, che quest'anno ha già vinto tre GP in Qatar, Texas e Francia, ha un contratto biennale con la Ducati e vestirà i colori della squadra ufficiale dopo due stagioni nella classe regina con le Desmosedici GP dei team Esponsorama Racing (2021) e Gresini Racing (2022), sostituendo Jack Miller. "Sono davvero molto contento di poter vestire i colori della squadra ufficiale Ducati a partire dal prossimo anno – commenta Bastianini – Era il mio sogno e adesso si è avverato. In questi due anni in MotoGP ho imparato e sono cresciuto molto e credo che insieme agli ingegneri e agli uomini Ducati potrò solo migliorare! Ringrazio Claudio, Gigi, Paolo e Davide per aver avuto fiducia in me e avermi dato questa opportunità incredibile, ma voglio anche ringraziare Nadia e tutto il team Gresini per il grande supporto che ho ricevuto da loro in questa bellissima stagione insieme. Cercherò di chiudere nel miglior modo possibile questo 2022, prima di affrontare con il massimo impegno ed il giusto spirito di squadra la mia nuova avventura da pilota ufficiale Ducati". "Siamo davvero felici di avere Bastianini nel team ufficiale – lo accoglie Luigi Dall'Igna, dg di Ducati Corse – Enea è un pilota dal grande talento che è maturato molto in questi due anni con Ducati. Ha saputo crescere velocemente, ottenendo due podi nel suo anno di debutto in MotoGP e poi centrando tre bellissime vittorie quest'anno con il team Gresini in Qatar, America e Francia. Siamo convinti che il prossimo anno, come pilota ufficiale del Ducati Lenovo Team, potrà compiere un ulteriore passo avanti ed essere sempre tra i protagonisti in ogni gara. Non è stata comunque una scelta facile – chiosa Dall'Igna – perché sia Enea che Jorge Martin sono due giovani piloti velocissimi, ed è proprio per questo che abbiamo voluto comunque assicurare ad entrambi lo stesso materiale e lo stesso supporto tecnico. Siamo certi che entrambi potranno dimostrare in pista tutto il loro grande talento". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/com 26-Ago-22 18:21

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Bruciano i boschi di Pordenone, fiamme lambiscono case

Articolo successivo

Verstappen vola a Spa ma partirà in fondo alla griglia con Leclerc

0  0,00