Calcio: Alvini “Cremonese meritava di più ma abbiamo fiducia”

2 minuti di lettura

"Abbiamo tutto per lottare fino in fondo per restare in serie A" CREMONA (ITALPRESS) – Tanti complimenti ma zero punti. Impatto duro con la serie A per la Cremonese, che nelle prime quattro partite non ha sfigurato pur incassando solo sconfitte. Domani allo "Zini" arriva il Sassuolo e Massimiliano Alvini spera che sia arrivato il momento di raccogliere. "A San Siro abbiamo effettuato 22 cross, il numero più alto registrato in A quest'anno – sottolinea il tecnico tornando alla sconfitta di martedì sera contro l'Inter – Significa che uno sviluppo l'abbiamo, serve un po' di tempo per migliorare qualche meccanismo ma le occasioni le abbiamo avute e domani andremo a giocarcela. Dobbiamo sfruttare meglio alcune situazioni con la palla, forse sbagliamo in frenesia e questo è un difetto che abbiamo in questo momento, l'altro sta nel legare meglio il centrocampo quando perdiamo palla". Ma Alvini non vuole passi indietro dal punto di vista del coraggio. "La nostra identità è questa. A San Siro ho visto qualche errore tecnico, sull'atteggiamento cercheremo di porre qualche rimedio ma abbiamo iniziato un certo tipo di percorso e andremo avanti anche se non escludo che in certe partite potremmo predisporre una linea di pressione un po' più bassa. "Avremmo meritato di raccogliere qualcosa di concreto in classifica, perché la squadra ha prodotto: con staff e giocatori stiamo facendo il massimo per ottenere il massimo. Il percorso è lungo ma abbiamo tantissimo entusiasmo e molta umiltà per coronarlo. Abbiamo parecchia fiducia anche se avremmo desiderato avere qualche punto in classifica". E chissà che non arrivi domani col Sassuolo. "E' una squadra che lo scorso campionato è arrivata al decimo posto. Ha giocato alla pari con il Milan sbagliando un calcio di rigore. In questo momento le squadre che abbiamo incontrato sulla carta hanno qualcosa in più rispetto a noi almeno per conoscenza. Noi siamo nel mezzo di un percorso e consolidando gruppo e conoscenze forti del nostro spirito di squadra arriveremo ad ottenere l'obiettivo che ci siamo prefissati. Chiedo solo un po' di tempo per amalgamare la squadra". Per domani in dubbio Lochoshvili, non saranno convocati gli ultimi due arrivati Hendry e Meitè ma nel complesso "il mercato che ha fatto la società è straordinario. Abbiamo tenuto in rosa 10 giocatori della scorsa stagione, che sono molti, e su quella base abbiamo inserito elementi nuovi che possano fare questa categoria". Alvini si dice "soddisfatto: credo che la Cremonese abbia tutto per poter lottare fino in fondo per raggiungere il suo obiettivo". Fra i rinforzi più importanti c'è Dessers, ancora a secco però. "Sta facendo bene, lui sa di poter contare sulla piena fiducia di tutti e non sarà un gol a cambiare lo stato delle cose: allenarlo è un piacere, così come lo è allenare l'intero gruppo. Abbiamo una rosa ampia e non abbiamo assolutamente problemi nel gestirla". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 03-Set-22 12:15

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Berlusconi “Pene severe per i criminali, ma carceri più umane”

Articolo successivo

Calcio: Mihajlovic “Dispiace per inizio stagione bologna ma ne usciremo”

0  0,00