Calcio: Juve. Paredes “Siamo una squadra forte, volevo questa maglia”

1 minuto di lettura

"A Parigi abbiamo dimostrato che possiamo lottare contro tutti", ha spiegato l'argentino TORINO (ITALPRESS) – "Le impressioni sono buone, sono arrivato in una grande squadra con un allenatore e con giocatori forti, possiamo fare meglio rispetto alle ultime due partite, io sono felice di essere qui e spero di dare il mio contributo alla Juve in ogni gara". Così Leandro Paredes nel giorno della presentazione alla stampa come nuovo giocatore della Juventus. "Cercherò di dare sempre il 100%, facendo quello che mi chiede il mister. Il mio ruolo richiede di andare a prendere la palla per costruire il gioco, è quello che mi piace e spero di farlo sempre al meglio. Allegri mi ha chiesto di giocare in verticale ed è quello che posso dare alla squadra. Nel calcio si può sempre migliorare, anche quando vinci e le cose vanno bene si può crescere, credo che a Parigi abbiamo fatto meglio rispetto a Firenze, ma possiamo ancora migliorare". Da Parigi a Torino, lo stesso percorso del suo amico Di Maria. "Abbiamo deciso di venire qui e abbiamo fatto di tutto per riuscirci. Tante volte ho avuto la possibilità di arrivare in bianconero, volevo giocare, volevo tornare in serie A e indossare questa maglia. Sono sempre stato tranquillo, avevo fiducia nel club, abbiamo parlato tante volte con i dirigenti, loro convinti di questa scelta e io sono molto felice che tutto si sia concluso come volevo". Tornando al match di Champions con il Psg e in generale alla sua nuova squadra, l'argentino dice: "A Parigi dopo i primi 20 minuti abbiamo fatto una grandissima partita, abbiamo dimostrato di poter lottare contro tutti, dobbiamo continuare a lavorare e a migliorare e sicuramente i risultati arriveranno". Finora due partite in bianconero per il centrocampista argentino, in campo a Firenze e contro i suo ex compagni del Psg. Domenica la sfida casalinga contro la Salernitana. "Tutte le partite sono importanti, abbiamo giocato due gare molto difficili a Firenze e a Parigi, ma sarà complicata anche quella di domenica in casa con la Salernitana, speriamo di fare meglio e vincere, questa è la cosa più importante". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). ari/red 09-Set-22 15:02

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pioli “Samp motivata ma vogliamo vincere per restare in alto”

Articolo successivo

Covid, da lunedì i nuovi vaccini bivalenti

0  0,00