Calcio: Baroni “Non credo a un Monza in crisi, serve Lecce determinato”

1 minuto di lettura

"Ragiono su 16 titolari, chi entra dalla panchina può essere determinante", dice il tecnico dei salentini LECCE (ITALPRESS) – Non si aspetta un Monza in difficoltà mister Marco Baroni che, alla vigilia della sfida ai brianzoli, fa il punto della situazione in conferenza stampa: "Partendo dal presupposto che in Serie A nessuna partita è semplice, non penso che il Monza possa dirsi in difficoltà. Ne sono piena testimonianza le partite che sta giocando, sebbene i risultati non siano ancora favorevoli. So per certo che verranno in casa nostra per fare la loro partita e noi se vorremo avere la meglio dovremo giocare con attenzione, voglia e determinazione". L'allenatore del Lecce è tornato sull'ormai solito discorso legato all'importanza di tutti i calciatori presenti in rosa e non solo dell'undici titolare, dando anche qualche indizio su chi potrebbe scendere in campo dal primo minuto: "Chi entra dalla panchina a dare il proprio contributo a gara in corso è sempre determinante, ecco perché mi piace pensare in 16 e non solo in 11. È possibile che Pongracic giochi dall'inizio. Ci avevo pensato già a Torino, ma ho preferito non rischiarlo essendo stato vittima di un piccolo risentimento muscolare". Stando ai convocati, il tecnico dei salentini ha pensato bene di lasciare a casa quattro calciatori, ossia i già noti infortunati Dermaku, Persson e Strefezza, ma anche il difensore Cetin, alle prese con un acciacco fisico di cui Baroni preferisce non fidarsi: "Cetin ha avuto ieri un leggerissimo riacutizzarsi del fastidio alla caviglia, quindi preferiamo evitare che incappi in traumi distorsivi o contusioni di ogni genere". Dopo le ansie dei giorni scorsi e nonostante il lavoro differenziato svolto in settimana, risulta invece convocato Banda: "Il trauma distorsivo sembra sia completamente rientrato, quindi sarà a disposizione". Difficile capire se il giovane zambiano (fresco di convocazione in nazionale) scenderà in campo dall'inizio o se verrà risparmiato ed eventualmente utilizzato in corso d'opera. In tal caso pronti a contendersi una maglia in attacco Oudin, Rodriguez e Listkowski, con il primo in vantaggio sugli altri due nel momento in cui il classe 2001 dovesse dare forfait. Ballottaggio anche in attacco, con Colombo e Ceesay che si giocheranno il posto in avanti nell'importantissima sfida che vedrà di scena il Monza al Via del Mare alle 15 di domani pomeriggio. "Ho parlato proprio oggi con Lorenzo. Sia lui che Assan stanno facendo bene, ma dovrò sceglierne uno che faccia 50 o 60 minuti e poi far subentrare l'altro. Nell'ottica dei 90 minuti ho bisogno di entrambi, ma devo ancora decidere chi dei due sarà titolare domani". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). zzc/ari/red 10-Set-22 16:40

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Italiano scuote Fiorentina “Dare di più ma non perdere fiducia”

Articolo successivo

Ewan McGregor ospite d’onore delle Giornate Mondiali Moto Guzzi

0  0,00