Alcaraz vince l’US Open e diventa numero 1 del ranking

1 minuto di lettura

Lo spagnolo batte Ruud in finale: è il più giovane di sempre a salire sul trono Atp NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Tutto in una notte a New York: il primo titolo del Grande Slam e il trono di n.1 del mondo, il più giovane di sempre, da quando esiste il ranking computerizzato (1973). Carlos Alcaraz a 19 anni, 4 mesi e 6 giorni conquista il suo primo major agli Us Open (in questo caso non è il più giovane perché Pete Sampras ci riuscì nel 1990 quando aveva 19 anni e 28 giorni): il tennista spagnolo, testa di serie numero 3, batte in finale il norvegese Casper Ruud, quinta forza del seeding, in quattro set con il punteggio di 6-4 2-6 7-6 (1) 6-3, dopo tre ore e 20 minuti di gioco. Alcaraz diventa così il numero 1 della classifica Atp proprio davanti a Ruud, cancellando il record dell'australiano Lleyton Hewitt che raggiunse il medesimo traguardo nel il 19 novembre 2001 quando aveva 20 anni, 8 mesi e 23 giorni. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). mc/red 12-Set-22 06:53

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

“Un giorno senza fine. Storie dall’Ucraina in guerra” di Annalisa Camilli arriva in libreria

Articolo successivo

Ciclismo: Gp Montreal. Vittoria in volata di Pogacar, terzo Bagioli

0  0,00