Calcio: Bilek avverte Inter “Pronti a renderle le cose difficili”

1 minuto di lettura

"Loro sono molto forti ma ci faremo trovare preparati" PLZEN (REPUBBLICA CECA) (ITALPRESS) – Quando le italiane vanno da quelle parti non passano delle serate piacevoli, se è vero che negli ultimi quattro precedenti casalinghi il Viktoria Plzen è sempre rimasto imbattuto: è stato così per il Milan (fermato sul 2-2 il 6 dicembre 2011 in Champions League), per la Roma (1-1 in Europa League il 15 settembre 2016), per il Napoli (sconfitto 2-0 nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League 2012-2013) e ancora per i giallorossi (superati 2-1 il 12 dicembre 2018 in Champions). Se a questo aggiungiamo che i campioni della Repubblica Ceca hanno vinto le ultime otto partite europee casalinghe e non perdono nel proprio stadio dallo 0-5 contro il Real Madrid alla quarta giornata della Champions League 2018-2019, ecco che per l'Inter la trasferta si preannuncia più complicata di quello che l'1-5 rimediato dal Viktoria all'esordio in casa del Barcellona faccia immaginare. Una squadra che in campionato è prima a pari punti con lo Slavia Praga (ma con una partita in meno), frutto di sei vittorie e un pareggio, e che contro l'Inter sa di giocarsi buona parte delle proprie chance per provare ad agganciare almeno la qualificazione in Europa League, obiettivo massimo in un girone per il resto proibitivo. "Quando abbiamo visto il sorteggio abbiamo capito che sarebbe stato un gruppo molto difficile da affrontare – ha detto in conferenza l'allenatore Bilek -. Però per noi è importante giocare in casa, i nostri tifosi ci spingono ad andare avanti, dobbiamo giocarci le nostre possibilità. Sono tre squadre allo stesso livello, tutte le partite del girone saranno molto difficili. Non hanno punti deboli, è una squadra molto forte, con due attaccanti come Dzeko e Lautaro, ma lo stesso vale anche per i centrocampisti. Sono bravi ad attaccare velocemente, dovremo stare attenti a non concedere spazi negli ultimi metri. Inter sotto pressione? Tutti i giocatori dell'Inter sono professionisti e una partita persa, anche se in Champions, non gli fa effetto. Sanno che ci sono altre partite da giocare, noi ci aspettiamo di essere pronti e rendergli le cose difficili". Perché il Viktoria ci crede, come ha confermato anche Lukas Kalvach: "Ci aspettiamo una partita difficile – ha detto il centrocampista -, veniamo da una gara come quella di Barcellona, quindi dovrebbe essere più semplice. Possiamo dire che l'Inter è più 'giocabile', ma dobbiamo essere pronti al 100%, non lasciare spazio a loro per giocare bene. Sicuramente senza Lukaku è meno forte, è uno dei giocatori più bravi al mondo". – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). xh1/glb/red 12-Set-22 17:50

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Conte “Non capisco l’accanimento del Governo contro il superbonus”

Articolo successivo

Energia, Bonomi “Tetto al prezzo del gas anche nazionale”

0  0,00