Calcio: Boehly propone All Star Game Premier, Klopp “Non siamo Usa”

1 minuto di lettura

Secca replica del tecnico del Liverpool al neo proprietario del Chelsea LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Da pochi mesi al comando del Chelsea, Todd Boehly vuole portare parecchie novità e non solo nel club londinese. Da un mini-torneo fra le ultime quattro della Premier per sancire le tre retrocesse a un "North vs South Premier League All-Star game" in stile americano, con i giocatori delle squadre di Liverpool e Manchester da un lato e le stelle delle società con sede a Londra dall'altro. "Spero che la Premier League faccia un po' tesoro della lezione degli sport americani in quanto a gestione e promozione. Potremmo fare anche noi un All Star Game. La gente sostiene che servono più soldi alla piramide del calcio: l'All Star Game della Mlb a Los Angeles ha fruttato 200 milioni di dollari. Potremmo dare alla piramide del calcio quello di cui ha bisogno molto facilmente". Proposta che Jurgen Klopp ha bocciato senza mezzi termini: "Quando si troverà una data per farlo, chiamatemi – ha ironizzato il tecnico del Liverpool – Ci si dimentica che negli Stati Uniti lo sport si ferma per 4 mesi per cui sono molto contenti di fare un po' di sport durante queste soste. Nel calcio è completamente diverso. E poi cos'altro? Portiamo qui gli los Harlem Globetrotters e li facciamo giocare in una squadra di calcio?", la replica stizzita. – foto Image – (ITALPRESS). glb/red 14-Set-22 10:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Ghirelli “Costo energia rischia produrre danni pesanti in C”

Articolo successivo

Berlusconi “La campagna elettorale non mi piace, troppi insulti”

0  0,00