Calcio: Nicola “Juve alle spalle, la partita importante è con il Lecce”

1 minuto di lettura

"Serve una Salernitana brava e determinata nell'aggredire gli avversari", ha dichiarato il tecnico granata SALERNO (ITALPRESS) – La Juventus è alle spalle, all'orizzonte c'è il Lecce, una diretta concorrente, con mister Davide Nicola che detta i tempi. "Nonostante sia stata un'ottima prestazione quella contro la Juve, ci sono state cose che dobbiamo migliorare, vedi i primi 15' del secondo tempo dove non siamo stati particolarmente aggressivi occupando l'ultimo terzo di campo, ci stiamo lavorando e dobbiamo crescere su quest'aspetto – ha affermato il tecnico granata in conferenza stampa -. Non possiamo perdere la nostra aggressività, non deve bastarci il fatto di essere più vicini alla porta. Serve maggiore precisione nell'ultimo passaggio e nelle ripartenze, cerco più qualità nella scelta". In anticipo, domani sera, c'è il Lecce, una diretta concorrente per la salvezza. "Conosciamo il Lecce, dobbiamo capire dove poterli limitare e dove esprimere il nostro gioco e con quale strategia – riprende Nicola -. Il Lecce concede poco, ha subito solo 7 gol, è una squadra che ha capacità di restare organizzata per tutti i 90', ho visto anche la partita contro il Napoli che in questo momento è la squadra più importante del campionato, ci rendiamo conto che ha un'idea di gioco e individualità che possono metterti in difficoltà come Gonzalez e Banda che sanno ribaltare velocemente l'azione con ottima tecnica. Mi aspetto un Lecce che possa chiudersi per ripartire ma anche alzare il baricentro, dovremo essere bravi e determinati nell'aggredire gli avversari", aggiunge Nicola che non è interessato alle polemiche del dopo Juve. Il presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, ha lanciato la provocazione di rigiocare la gara. "La provocazione del presidente? Non mi pongo la domanda, sono sicuro che ce ne sarà un'altra di partita nel girone di ritorno, sarà sempre un piacere misurarci contro queste grande squadre – taglia corto il tecnico granata Davide Nicola -. Dei discorsi arbitrali non interessa nulla, non perdo molto tempo. Giocando di venerdì abbiamo dovuto resettare velocemente e preparare una gara importante, ogni partita nasconde insidie". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). aro/ari/red 15-Set-22 13:31

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali2022, Amnesty “Fifa risarcisca migranti sfruttati”

Articolo successivo

Aeroporto di Catania, riconoscimento facciale per i voli verso Linate

0  0,00