Calcio: Aggressione a Hamraoui, Diallo di nuovo arrestata

1 minuto di lettura

L'ex centrocampista del Psg accusata di gravi lesioni verso la compagna di squadra PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – L'ex giocatrice del Paris Saint Germain femminile, Aminata Diallo, è stata nuovamente arrestata in merito all'aggressione subita dalla sua sua compagna di squadra Kheira Hamraoui lo scorso novembre. Hamraoui è stata trascinata fuori da un'auto da due uomini mascherati e picchiata alle gambe con una sbarra di ferro mentre tornava a casa da una cena con la squadra in una vettura guidata dalla stessa Diallo. Le due centrocampiste francesi erano in lizza per lo stesso posto nel PSG. Diallo, 27 anni, fu arrestata dopo l'aggressione e rilasciata senza accuse, negando qualsiasi coinvolgimento. L'ufficio del procuratore di Versailles ha ora fatto sapere che Diallo è indagata con l'accusa di gravi lesioni personali ed è temporaneamente trattenuta in attesa di un'udienza in tribunale che dovrà decidere sulla custodia cautelare. Anche quattro uomini sono sotto inchiesta in relazione all'accaduto. Diallo ha lasciato il Psg alla fine della scorsa stagione per la scadenza del contratto e si è ritirata dall'attività agonistica; Hamraoui, 32 anni, dopo un ricovero in ospedale e alcuni punti su braccia e gambe, è tornata in azione all'inizio di quest'anno con il Psg ma finora non è ancora scesa in campo. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). mc/red 17-Set-22 08:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Maltempo nelle Marche, proseguono le ricerche dei dispersi

Articolo successivo

Presentata la Coppa del Mondo di scherma paralimpica a Pisa

0  0,00